Milano Moda Uomo, il riassunto delle tendenze e la vittoria del Marsala

Milano Moda Uomo, il riassunto delle tendenze e la vittoria del Marsala

Le presentazioni delle collezioni maschili autunno/inverno 2015/2016 si sono concluse con successo e si preannuncia un nuovo anno ricco di Marsala


Si è appena calato il sipario su Milano Moda Uomo, evento che ogni anno propone circa 100 sfilate e presentazioni, accogliendo circa 1000 giornalisti italiani e stranieri e 1000 buyers.

La Fashion Week è un evento in cui lavorano moltissime persone per organizzare e consolidare giorno dopo giorno, l’importante rapporto tra la moda, la cultura e il business.

E’ stato constatato che la moda italiana costituisce un fattore importante e strategico per l’economia del Paese, generando il 5% del PIL italiano con un fatturato di circa 62 miliardi di euro.

Riassumendo tutto quello che è stato presentato durante Milano Moda Uomo, quest’anno gli abiti maschili, sulla scia delle anteprime presentate a Firenze da Pitti Immagine, hanno colori senza dubbio più caldi rispetto a quelli degli anni passati.

L’uomo della prossima stagione autunno-inverno 2015/2016 avrà un look casual e rustico, nonché anche da gentleman, con addosso agli abiti, una notevole presenza di pelle e pelliccia.

marsala

Prada ha proposto uno stile sobrio e minimalista che connota l’uomo di una originale sembianza lievemente femminile, Bottega Veneta ha proposto invece uno stile semplice e sofisticato allo stesso tempo, in cui il casual è ricercato.

Dolce&Gabbana ha deciso di comunicare con i suoi modelli maschili un’aderenza ai tradizionali valori come l’amore e la famiglia, con semplici messaggi teneri stampati sugli abiti, mentre Costume National e Salvatore Ferragamo hanno concentrato la loro attenzione sull’intreccio dei colori nero e beige.

Philipp Plein ha proposto un uomo underground in cui la sportività dei modelli hanno un tono decisamente rock, mentre Dsquared2 ha lanciato uno stile agreste con cappelli enormi e paraorecchie di pelliccia.

Gucci e Giorgio Armani nelle loro sfilate hanno giocato molto sull’uso del colore verde tra le sfumature del bosco e dell’ottano, mentre il Marsala guadagnandosi il titolo di colore dell’anno 2015 da parte di Pantone, sarà il colore che nel corso dell’anno caratterizzerà ogni tipologia di design e invaderà negozi e media visivi, comunicando eleganza, delicatezza e passione.

Guglielmo Ruberti

 

Foto: www.stylosophy.it





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto