Milano Fashion Week 2015- la sfilata di Alberta Ferretti

Milano Fashion Week 2015- la sfilata di Alberta Ferretti

Milano Fashion Week 2015- la sfilata di Alberta Ferretti


Milano Fashion Week 2015- la sfilata di Alberta Ferretti

La stagione autunno / inverno 2015/16 di Alberta Ferretti punta sul passato, sul ritorno ad una donna più austera, coperta, che abbandona l’idea di “apparire” e “mettersi in mostra” per lasciar parlare la propria essenza.

Alberta Ferretti lo fa proponendo una collezione in cui gli abiti sono lunghi, coprenti, eleganti e ricercati in ricami, decorazioni e tessuti. Gli abiti sono preziosi e sembrano arazzi viventi che fanno parlare un pezzo di storia della moda ritornata al periodo rinascimentale.

Il nero, le tonalità del rosso, del marrone e del verdone si combinano insieme per creare un effetto artistico sui capi unico ed irrepetibile, così come i ricami fanno sembrare l’abito una tela da pittore che con cura la riempie.

Il velluto, lo chiffon, cappotti di mohair, ruche e volant fanno subito colpo all’occhio dell’osservatore che incantato guarda sfilare queste novelle Madonne.

L’oro e il bianco sono due tonalità che rendono più nobili e candide le figure femminili che lasciano intravedere poco di sé dietro a velate trasparenze.

Alberta Ferretti nobilizza la donna Esempio di tuffo nel passato, al periodo Rinascimentale Gli abiti sembrano arazzi da indossare Grande importanza va data anche al collo dei vestiti, in ruche o volant I ricami d'oro impreziosiscono l'abito Il rosso acceso è una tonalità must per la stagione autunnale L'oro è un colore da indossare Le trasparenze sono velate e non scoprono la donna Particolare dei dettagli Pelliccia e velluto predominano Spalle e fianchi larghi, punto vita stretto, come un tuffo nel Rinascimento Verde oliva, cammello, beige, bianco sono tutti colori per la prossima stagione

Alessandra Paschetto





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto