“Line Series”, la fotografia denuncia i canoni estetici

“Line Series”, la fotografia denuncia i canoni estetici

“Line Series” è il progetto fotografico che mette a nudo gli stereotipi di bellezza femminile attraverso i segni della chirurgia estetica.


“Line Series”, la fotografia denuncia i canoni estetici

“Line Series” è il progetto fotografico che mette a nudo gli stereotipi di bellezza femminile attraverso i segni della chirurgia estetica.

Si chiama “Line Series” ed è il progetto fotografico provocatorio ideato dalla modella Sarah Coffman, in collaborazione con il fotografo Terrance Smalls, per combattere e denunciare gli stereotipi della bellezza femminile.
Per realizzarlo Sarah ha convinto a partecipare tre sue amiche: Tiffany Stevens, Rose Lee e Ashley A. Insieme hanno posato in lingerie, rendendo così visibili i segni che un chirurgo normalmente traccia sulle imperfezioni del corpo femminili e sui dovrà intervenire con il bisturi.

Truccate in maniera vistosa, con acconciature volutamente eccessive e espressioni caricaturiali, le quattro ragazze sono immortalate mentre leggono i magazine che hanno modelle statuarie in copertina, nella sala di attesa del chirurgo estetico, con la pelle segnata da tratti che mettono in evidenza tutti quelli che vengono considerati difetti.

I segni tracciati sui corpi in attesa di essere operati sono la manifestazione concreta dell’invasività di certi modelli culturali sulla psiche femminile e rivelano senza mezzi termini l’aggressività che l’idea di perfezione esercita sulla corporeità.
Trovo assolutamente folle – spiega il fotografo Smalls – che una donna arrivi a spogliarsi in uno studio medico e si lasci osservare da testa a piedi per far “valutare” le sue imperfezioni fisiche! Quanto può mettere a disagio una situazione simile? Questo progetto vuole far riflettere proprio su questo”.

Line Series

Il messaggio che Sarah Coffman e i suoi amici vogliono lanciare appare in queste fotografie evidente: le tre modelle sono bellissime anche se non perfette. Ogni donna dovrebbe iniziare ad amarsi di più e a rispettare il proprio corpo, a prescindere da stereotipi o convinzioni di massa.
Ognuna indossando lingerie davanti ad uno specchio dovrebbe sorridere alla propria immagine riflessa, amarla ed apprezzarla.

“Ogni donna, se si sente sicura e a suo agio nel proprio corpo, diventa bellissima e assolutamente irresistibile per l’uomo. È importante soltanto che scelga l’intimo giusto e che si adatti bene al proprio corpo” commenta Lorenzo Simone, responsabile del sito www.venditalingerie.it, azienda specializzata nella vendita di lingerie sexy sul web.

Il progetto fotografico rientra in un movimento ben più ampio che sta prendendo piede ultimamente, coinvolgendo social riviste e personaggi importanti del mondo della moda, e che rivendica il diritto di ogni donna di vivere liberamente la propria fisicità, senza restrizioni o imposizioni.

Line Series 1





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto