L’autunno – inverno di Marni

L’autunno – inverno di Marni

In attesa delle novità che saranno presentate alle prossime sfilate, diamo uno sguardo alle collezioni che troviamo oggi nelle boutique Marni


Le collezioni Marni mostrano ad ogni stagione l’energia creativa della stilista fondatrice. Dal genio di Consuelo Castiglioni nascono i capi anticonvenzionali che troviamo nelle boutique di tutto il mondo e che si distinguono per l’eccentricità dei colori e dei volumi. Maxi rouches danno forma agli abiti di questo autunno-inverno mentre stampe artistiche dominano i tessuti raffinati della griffe.

Il legame con il mondo dell’arte è da sempre un tratto distintivo della stilista che rivela, nelle sue creazioni, una passione per i fiori esotici, per le tonalità africane e per la pittura contemporanea.

Satin, jersey e radzmir di seta sono le trame su cui risalta l’ultimo, importante, contributo dell’arte contemporanea: l’astrattista Magnus Plessen è l’autore delle due stampe che Marni ha riprodotto sui capi creati ad hoc e sulle borse in pelle modello shopper.

Pelle e pellicce sono gli elementi immancabili della maison che quest’anno celebra il ventennale dalla sua fondazione. Nata come casa di moda specializzata in pelletteria, si é affermata nel corso degli anni per l’originalità del prêt-à-porter.

Magnus Plessen per Marni

Accostamenti audaci e tonalità decise delineano il gusto Marni che per questa stagione mette in primo piano la felpa e le attribuisce un nuovo valore proponendo soluzioni di capi svolazzanti abbinati a scarpe basse e mascoline.

Pelliccia Marni

Le amanti dei tacchi sapranno comunque apprezzare la femminilità austera già esaltata dalle star internazionali e nostrane, come Cristiana Capotondi, che in questi giorni, alla Mostra del Cinema di Venezia, ha indossato alcuni abiti da gala della maison milanese.

v.p.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto