Johnny Depp festeggia 52 anni

Johnny Depp festeggia 52 anni

Uno degli attori più amati di Hollywood festeggia 52 anni da sex symbol


Johnny Depp ha passato da due anni i cinquanta, eppure è rimasto sempre lo stesso con il suo fascino da bello e dannato che incanta alla sola apparizione sullo schermo.

Nato John Christopher Depp II il 9 giugno 1963 a Owensboro (Kentucky), compie appunto 52 anni e per quanto ci si possa immaginare al suo stesso tavolo a lume di candela, insieme all’attore hollywoodiano sta festeggiando la giovane moglie Amber Heard, che da qualche tempo ha preso il posto di Vanessa Paradis. Tanti i cuori infranti dall’ex Edward mani di forbice durante gli anni, come quello di Winona Ryder alla quale era stato pure dedicato un tatuaggio trasformato in ‘Wino forever‘ non appena la loro storia finì; nel curriculum sentimentale è da annoverare anche Kate Moss, altra importante personalità dello showbiz.

Dall’animo inquieto, irrequieto, caparbio e ostinato, ha avuto un’adolescenza segnata dalla prima sperimentazione delle droghe, a seguito di diversi disagi dovuti dai continui traslochi a cui la famiglia era stata sottoposta per questioni di lavoro del padre. Sorprendentemente non ha calcato per prime le scene cinematografiche ma sviluppò le sue doti musicali alla chitarra fondando anche un gruppo così famoso negli anni ’80, che fu ingaggiato per aprire i concerti in Florida di alcuni grandi gruppi musicali. Per darsi un tono più importante ed iniziare una scalata nelle hit parade mondiali il gruppo si trasferì a Los Angeles ma non trovò nessuno disposto a portarli così avanti.

Solo dopo il primo matrimonio con una make up artist Johnny Depp sfondò nel cinema, perché la neo moglie altro non era che amica di Nicholas Cage, il quale trovò nel giovane ventenne un potenziale volto da attore tanto da averlo spinto nel mondo della recitazione e tentare un provino. Venne ingaggiato per un’apparizione in Nightmare: dal profondo della notte di Wes Craven, che portò Johnny Depp a lasciare la band e darsi proprio al mondo del cinema. Si iscrisse ad una scuola di recitazione drammatica iniziando ad apparire in diverse pellicole, anche minori, che comunque gli permisero di costruirsi un curriculum di tutto rispetto.

1

Gli anni ’90 lo consacreranno come uno dei veri divi di Hollywood grazie alla sua prima collaborazione con il tenebroso regista Tim Burton, che dopo averlo scritturato come protagonista principale nella favola post-moderna Edward Mani di Forbice, lo rivorrà poi in altre nuove pellicole. Ma proprio questo passo decisivo che lo ha lanciato nell’Olimpo di Hollywood gli costerà un giro di cocaina che risulterà fatale all’ex collega River Phoenix, del quale la morte avvenuta su un marciapiede impressionò così tanto Johnny Depp tanto da fargli cambiare stile di vita (ma non il temperamento: nel 1994 fu arrestato a New York per aver distrutto una suite a seguito di una litigata con Kate Moss).

A livello cinematografico ha raccolto consensi, fans, ammiratori e registi che gli hanno proposto ruoli importanti poi dallo stesso Depp rifiutati (per esempio il ruolo di Neo in Matrix), è stato nominato tre volte agli Oscar e sette ai Golden Globe (La maledizione della prima luna, Neverland, Sweneey Todd) senza però mai vincere nessun Oscar – esattamente come il collega Leonardo Di Caprio, ma solo un Golden Globe nel 2008 per il film Sweneey Todd.

Ha avuto due figli, Lily Rose Melody e Jack John Christopher Depp III, ha recitato in pellicole sempre più di ampia portata come la serie dei Pirati dei Caraibi, è stato padrino dei figli di Tim Burton e Helena Bonham Carter ed ha fondato una sua casa di produzione, la Infinitum Nihil.

Con un curriculum così (e non solo!) non manca altro se non presentarlo a mamma e papà per festeggiare insieme il compleanno…

Alessandra Paschetto

bello





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto