Jil Sander alla Milano Moda Uomo

Jil Sander alla Milano Moda Uomo

Il primo giorno di sfilate, il brand ha presentato la sua collezione per la primavera – estate 2016


Sabato 20 giugno si è aperta la Milano Moda Uomo dopo già un tuffo fiorentino al Pitti Uomo e uno dei primi brand ad aprire l’evento è stato Jil Sander.

Subito si evince la volontà del brand di puntare al minimalismo funzionale, fatto di abiti e capi adatti sia per la sfera lavorativa che del tempo libero, fra total look dalle linee rigide e spezzati composti da giacche e bermuda che rendono più estivo ed informale il look.

La silhouette maschile è compatta ma esprime un forte senso di energia e si lascia avvolgere da pantaloni d’alta sartoria che non mancano di tasche, cinghie, zip, tutti dettagli che vanno ad ammorbidire leggermente l’austerità del capo. In aggiunta si inseriscono le geometrie che rompono gli schemi, stampe fantasia che si alternano ai capi eleganti dalle tonalità scure come il nero, il grigio e il verde militare.

I parka innovativi, gli anorak e i bermuda sono in tela spalmata, il patch in denim crea delle geometrie che danno movimento a camicie dal taglio lungo o corto, con maniche lunghe o a metà.

Immancabili le borse e gli zaini, così come le scarpe stringate che si discostano dalle calzature proposte in altre collezioni.

Alessandra Paschetto

jil1

jil2

jil3

jil4

jil5

(foto: milanomodauomo.it)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto