Il tennis è lo sport più elegante di tutti i tempi

Il tennis è lo sport più elegante di tutti i tempi

Dalla sua nascita ad oggi, il tennis è considerato lo sport più elegante di sempre che attira gli occhi di tutti, anche della moda


Caroline Wozniacki in copertina del supplemento moda del New York Post “Alexa” indossando un capo Dior, Rafael Nadal scelto come testimonial di Tommy Hilfiger e dallo stesso brand denudato in mezzo alla Grande Mela, Serena Williams in copertina del giornale “New York” con un abito di Elizabeth and James: tutti gli atleti citati hanno un comune denominatore, ovvero la racchetta – oltre che essere campioni nella loro disciplina.

Non solo, comunque: sono alcuni esempi di come il tennis sia uno sport altamente elegante, raffinato e sul quale la moda sta puntando gli occhi da un secolo intero almeno. Aristocratico, per pochi e quasi distante da tutte le altre discipline sportive più alla mano: ma perché il tennis è così fashion e d’elite, per usare termini più alla moda?

Lo spiega bene l’autore Barry Smart nel suo saggio del 2005 “The Sport Star: Modern Sport and the Cultural Economy of Sporting Celebrity”, affermando che le radici di questo trend sono da ricercarsi alla nascita dello sport da sempre praticato dagli aristocratici, patrizi ed altolocati.

Il tennis è nato e si è sviluppato in Europa, ma solo dal 1500 in avanti è diventato la disciplina sportiva per ricchi d’eccellenza, dopo che Francesco I di Francia ed Enrico VIII d’Inghilterra diedero all’allor rudimentale sport un senso, un marchio regale che separò il tennis da altri sport praticati già all’epoca.

Serena Williams sul magazine New York
Serena Williams sul magazine New York

Giunti al XX secolo, precisamente intorno agli anni ’20, René Lacoste rivoluzionò la regalità dello sport non solo vincendo tornei ma soprattutto introducendo set d’abbigliamento per tutti coloro che cercarono in qualche modo di imitarne lo stile elegante e chic proposto durante i tornei (nel 1926 fu lanciata la prima t-shirt Lacoste, seguita poi dalla prima grande collezione). Da lì il passo a conquistare Hollywood fu breve, con Ginger Rogers e Joan Crawford che ne aumentarono la visibilità e il tocco glamour, oggi tradotto in campioni di tennis chiamati come testimonial di grandi case di moda. Perché si sa, se qualcosa o qualcuno esce da Hollywood, inizia a dettar legge su tutto, moda compresa.

Il tennis è di moda, comunque, non solo perché gli atleti spesso indossando mise eleganti e ricercate pur finendo imbrattate di sudore, ma soprattutto perché grandi personalità del calibro della principessa Kate Middleton, i Beckham nonché Anna Wintour – giusto per citarne alcuni, facendosi vedere seduti in prima fila durante i tornei indossando capi inestimabili, hanno dato vita ad un sempre più maggior numero di appassionati (chic anche loro, sicuramente).

Alessandra Paschetto

caro

(foto: new york post)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto