Il pop e il classico di Salvatore Ferragamo alla Milano Moda Uomo

Il pop e il classico di Salvatore Ferragamo alla Milano Moda Uomo

Il brand italiano ha dato una svolta al look classico da uomo introducendo dettagli di classe, fra pop e moderno per un’eleganza attuale


Salvatore Ferragamo ha puntato sul look classico da uomo senza dimenticarsi di essere già nel XXI secolo.

Alla Milano Moda Uomo svoltasi dal 20 al 23 giugno, Massimiliano Giornetti – designer del brand italiano, ha proposto in passerella una collezione primavera – estate 2016 dal taglio classico, lineare, pulito che guarda comunque ai giorni attuali inserendo dettagli di stile.

I suit rigorosi d’alta sartoria non mancano, ma con essi una ventata di novità li rende meno rigidi ed austeri: il rigato, i loghi, le sneakers in rettile, i baseball caps, le t-shirt sotto abiti da sera, tutto è catapultato nel 2016 seppur con retaggi di una moda d’altri tempi che non ha mai smesso di dettare legge.

Le camicie a righe fini e le cravatte sottili imperano nella collezione di Salvatore Ferragamo, per ricordare all’uomo che l’accessorio fa sempre la differenza, così come i giacchini sportivi si abbinano perfettamente a qualsiasi tipo di look in quanto non lo stravolge ma lo arricchisce.

L’uomo di Salvatore Ferragamo della prossima primavera – estate è eclettico ma con gusto, si sbilancia ma non esce dai propri binari e non ha paura di osare accostando i colori caldi della terra come l’ocra, il mattone e il cammello a quelli più freddi quali il blu, il verdone e punte di azzurro su capi in cotone, jersey, lana, pelle. I colori creano geometrie decise che conferiscono movimento al capo.

Altro dettaglio che sdrammatizza la serietà del capo classico: il sandalo aperto, in pelle e con fasce.

Alessandra Paschetto

s1

s2

s3

s4

s5

(foto: milanomodauomo.it)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto