God save the Queen: alcuni look recenti di Elisabetta II

God save the Queen: alcuni look recenti di Elisabetta II

La Regina d’Inghilterra Elisabetta II festeggia un primato in assoluto e noi vogliamo celebrarla con una piccola carrellata di look


La Regina d’Inghilterra Elisabetta II è giunta a festeggiare un primato che forse pochi si sarebbero aspettati raggiungesse, non tanto per non augurarle lunga vita, quanto per varie vicissitudini familiari e non che forse avrebbero potuto giocarle contro.

Uno fra tutti, il solo fatto di essere costantemente sotto quei riflettori che non risparmiano nessuno, soprattutto se si indossa una corona e si è simboli di regalità, raffinatezza, eleganza: non è mai bastato il coupe de théâtre firmato Diana e Carlo giunti al divorzio, ma negli anni ci si sono messi i figli, marito e nipoti al limite dello scandalo con in testa Harry il rubacuori. Insomma, Elisabetta II, sopravvissuta ad eventi devastanti come la Seconda Guerra Mondiale, a crisi di affezione e devozione da parte del popolo che continua ad esserle suddito nonché ad un ipotetico attentato da parte dell’ISIS, facendo spallucce a tutti è arrivata a segnare quota 63 anni in fatto di regno.

Quasi 64 per la precisione, battendo il record della trisavola Vittoria che ai tempi sarebbe entrata dritta dritta nel Guinness dei Primati al fianco di Gerry Scotti.

E se i Sex Pistols con la loro ‘God save the Queen‘ pensavano di sfregiare una monarchia e una Regina ai tempi giunta a festeggiare i primi 25 anni di regno, oggi ci sono altrettante persone che invocano la stessa esclamazione in segno di ammirazione: perché, parliamoci chiaro, la Regina Elisabetta è uno di quei personaggi viventi ma storici imprescindibili, sul quale si può ironizzare ma dal quale imparare tanto, per esempio che sta meglio un bel cappellino in testa di un prezioso, dal momento che non è tutto oro ciò che luccica.

E la sua corona, altroché se ce l’ha insegnato.

Ad maiora, Queen Elizabeth!

Alessandra Paschetto

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

(foto: vanityfair.it)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto