Fracomina presenta la linea “Seed the Future”

Fracomina presenta la linea “Seed the Future”

La linea Seed the Future di Fracomina è pensata per una donna eco sensibile e per un ambiente migliore


Fracomina presenta la linea “Seed the Future”

La linea Seed the Future di Fracomina è pensata per una donna eco sensibile e per un ambiente migliore

Quando la moda fa del bene è bello, se poi si pensa anche all’ambiente e alle generazioni future lo è ancor di più, lo sa Fracomina che attraverso il lancio della nuova linea “Seed the future” ha pensato ad una donna Eco-sensibile e alla crescita di una nuova foresta!

Fracomina per la nuova collezione Primavera/Estate 2015 ha pensato ad una donna sensibile al mondo di domani i cui tessuti che accarezzano la pelle hanno un’importanza maggiore rispetto a qualsiasi altro tessuto. Una donna consapevole che guarda anche al futuro di ogni essere vivente sapendo che acquistando un capo Fracomina è sicura di quello che indossa e del bene che farà!

Abiti dalle linee morbide in perfetto stile glam&cool senza tradire i trend del momento, via libera quindi alla morbidezza del cotone o del jeans, ai tessuti impalpabili e leggeri per una donna che vuol lasciare il segno in ogni occasione. Una linea senza eccessi, semplice ma di carattere, colori che richiamano i colori di una natura sconfinata, dal verde al beige, al giallo, all’azzurro.
Attraverso la consapevolezza di vivere in un mondo migliore Fracomina ha lanciato un segnale forte attraverso la linea “Seed the future”, un punto di partenza per poter coinvolgere tutti con un piccolo contributo. In che modo?

frac2

La capsule collection Fracomina è nata grazie all’impegno e alla consapevolezza che la produzione e le industrie hanno sempre avuto un’impatto notevole sull’ambiente con il consumo di materie prime o servizi ed emissione di CO2 per il trasporto e la distribuzione dei capi. Per contrastare tutto questo su ogni capo della collezione Seed the future sarà presente un cartellino in carta naturale nel cui interno ci sono semi piantabili, l’obiettivo è quello di coinvolgere le consumatrici ed invitarle a piantare i semi prendendosene cura quotidianamente, contribuendo alla rinaturalizzazione, cercando di spezzare così il processo inquinante di un circolo virtuoso tra offerta e domanda.

“Ogni capo di abbigliamento, in virtù del suo processo di lavorazione e produzione, ha un impatto ambientale imprescindibile – fa sapere l’azienda – pur riducendo gli sprechi e rispettando i protocolli, ogni capo, dal tessuto al filato, ha una filiera produttiva nella quale intervengono dispiego di energia per l´utilizzo di macchinari industriali, dispendio di acqua per rimuovere impuritá, utilizzo di composti chimici per applicare il colore. Nella SS15 saranno messi in vendita 7000 capi recanti il cartellino, dando la possibilitá di piantare quindi, altrettante piante e se si considera che una pianta in un anno può assorbire fino a 10 kg di anidride carbonica ,questa iniziativa è un piccolo ma concreto passo verso la compensazione ecologica”.

frac1

Fracomina inoltre grazie alla collaborazione con Treedom contribuisce alla nascita di una foresta, la “Foresta Fracomina”.

“Treedom è una societá che promuove progetti di piantumazione di alberi – afferma l’azienda attraverso il proprio comunicato – I progetti hanno la finalitá ambientale di incrementare l´assorbimento di CO2 per contrastare il cambiamento climatico e gli eccessi dell´effetto serra, oltre che contribuire alla tutela della biodiversitá ed alla lotta contro l´erosione dei suoli e la desertificazione. I progetti sono fattivamente realizzati dalla popolazione locale e da cooperative di agricoltori, i quali ricevono un contributo economico per la piantumazione di nuovi alberi. Ogni singolo albero piantato viene registrato grazie alla georeferenziazione, fotografato e riportato su una mappa all´interno della pagina fracomina creata sulla piattaforma www.treedom.net/fracomina”.

Una bella iniziativa in tempi in cui la sensibilizzazione all’ambiente cresce giornalmente, perchè pensare anche al futuro di chi verrà dopo di noi è importante per vivere un mondo migliore.

frac

Laura Gagliano





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto