Elsa Hosk, da cestista a Victoria’s Secret

Elsa Hosk, da cestista a Victoria’s Secret

Victoria’s Secret ha scelto i suoi dieci nuovi angeli e fra questi un’ex giocatrice di basket che ha lasciato la palla a spicchi per i tacchi a spillo


A ventisei anni Elsa Hosk è diventata uno dei dieci angeli di Victoria’s Secret, brand statunitense famoso soprattutto per la sua linea di lingerie molto sensuale e femminile, indossata e presentata ogni anno dai propri angeli.

Gli angeli sono sempre modelle affascinanti, bellissime, inavvicinabili che interpretano i completini intimi con la tutta sensualità di cui sono dotate; fra questi angeli non solo neo modelle uscite dalle prime sfilate e ancora curiose di conoscere il mondo fatto a passerella, ma sorprendentemente anche un’ex cestista. Elsa Hosk è infatti un’ex giocatrice di basket che, dopo aver giocato a livello professionistico in Svezia – sua madrepatria, ha lasciato la carriera con la palla a spicchi per sfilare in tacco a spillo.

Alta, bionda, con gli occhi chiari e l’aria alla Ingrid Bergman, ha una bellezza tutta nordica che non manca di quella tonicità tipica degli sportivi. Ha sempre sognato di diventare modella di professione, tanto che durante gli anni di basket e i tanti allenamenti che le toccavano in settimana (ha affermato che si allenava quasi otto volte al giorno e i week end erano dedicati ai match) è riuscita ad incastrare i vari casting che alla fine l’hanno premiata, sebbene il vero aiuto sia arrivato dal padre che aveva inviato varie foto della figlia a diverse agenzie di moda sperando venisse contattata.

Elsa Hosk è stata capitano della sua squadra, ha dichiarato che le piace mangiare (lo farà davvero?) ed ha già posato per Dior, H&M, Dolce&Gabbana e altri brand internazionali. Ora è uno degli angeli e fa sognare il mondo femminile (ma anche maschile) a suon di falcate e completini a prova di brivido.

Alessandra Paschetto

cop

2

elsa





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto