MODA – Costume National è “decostruzione”

MODA – Costume National è “decostruzione”

La donna di Ennio Capasa trascende l’eleganza formale ed esprime un’attitudine cool


Spezza l’indiscutibilità del nero e rompe la monocromia con un vestito rosso acceso.

Ennio Capasa per questo inverno ha disegnato abiti che lui stesso definisce “decostruiti”.

Il direttore creativo di Costume National da sempre esprime un gusto particolare: a tratti geometrico, inevitabilmente condizionato dalla formazione giapponese presso il maestro Yohji Yamamoto, massimo fautore del minimalismo sfrenato.

Trae ispirazione dalle forme pulite del design e dà vita a uno stile unico che, come dichiara lo stilista, vuole abbattere le barriere tra maschile e femminile.

Il risultato sono forme austere che però non perdono la sensualità nel taglio corto della gonna.

La collezione autunno inverno è presente nella nuovissima boutique di Porta Nuova, in pieno Corso Como District, sulla rampa che porta a Piazza Gae Aulenti.

v.p.

Costume National AI 14-15

Costume National

CostumeNational





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto