Cindy Crawford, la foto senza ritocchi con smagliature e cellulite: bufala o realtà?

Cindy Crawford, la foto senza ritocchi con smagliature e cellulite: bufala o realtà?

La splendida ex modella ha avuto coraggio nel mostrarsi al pubblico in una foto senza alcun ritocco. Guardiamola insieme.


La bellezza reale è quella autentica, che colpisce occhi e cuore senza artefatti e ritocchi di alcun genere. Sostenitrice di questo pensiero è, evidentemente, una donna bellissima, ora quasi 50enne, che ha sfilato sulle passerelle di mezzo mondo mietendo consensi e ammirazione insieme a colleghe del calibro di Claudia Schiffer e Naomi Campbell. Parliamo della splendida Cindy Crawford. L’ex modella, ora mamma di 2 figli, ha deciso di mostrarsi in una foto in lingerie nella quale è possibile sì ammirare la sua bellezza, ma anche l’avanzare del tempo che si manifesta in dettagli come cellulite e smagliature.

Cindy

Il corpo non è più tonico come una volta, ma viene comunque esibito con naturalezza ed un pizzico di orgoglio.

L’immagine doveva essere la copertina di un numero della rivista Marie Claire Messico e America Latina e risale al mese di dicembre 2013. La Crawford, a tal proposito, aveva detto:  “Voglio essere un buon esempio per mia figlia, cominciando dall’accettare me stessa. Non sono mai stata una di quelle ragazze magre magre che possono mangiare quello che vogliono senza ingrassare, così ho certamente fatto molto sport e ho sempre cercato di fare una dieta equilibrata”.

Cindy, però, allo stesso tempo non vuole rincorrere e far rincorrere alle ragazze, stereotipi di bellezze impossibili: “Cerco di essere un buon modello per mia figlia, non solo accettandomi per come sono, ma anche non pronunciando frasi del tipo ‘Questo mi fa sembrare grassa?’ o ‘Questo non posso mangiarlo’ o ‘Sono a dieta.’. Non voglio che pensi che prendersi cura di se stessi significhi privarsi dei piaceri e non divertirsi”.

Tuttavia, un odore di bufala aleggia intorno alla vicenda. La foto era stata presentata come un’anticipazione del numero di Marie Claire di aprile, ma in realtà rappresenta uno scarto di un servizio fotografico che è stato realizzato nel 2013  per l’edizione del giornale destinata al Messico e all’America Latina. Il magazine stesso si è apprestato a chiarire la situazione precisando: “Non importa da dove venga la foto. È un’illuminazione: abbiamo sempre saputo quanto fosse splendida la Crawford, ma vederla in questo modo ce la fa soltanto amare di più”.

Sta di fatto che però, la redazione di Marie Claire ha poi ampiamente ritoccato le foto prima della pubblicazione. In molti non hanno precisato la notizia, sta di fatto che però la Crawford rimane splendida a prescindere che la foto sia stata o meno pubblicata come copertina.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto