Chiara Ferragni: una passione da sei zeri.

Chiara Ferragni: una passione da sei zeri.

La regina dei fashion blogger Chiara Ferragni è sempre sulla cresta dell’onda


Giovane, dinamica, cosmopolita, elegante.
Quattro aggettivi che decisamente si possono usare per descrivere Chiara Ferragni, blogger di successo e da qualche tempo stilista, che della sua passione per la fotografia e la moda ha creato un piccolo impero.

Dal 2009, anno di lancio del suo blog The Blonde Salad, ha raccolto successi, è stata nominata una delle persone più influenti nel settore fashion e ha ricevuto alcuni premi legati proprio al suo diario on-line, diventato oramai un punto di riferimento e di ispirazione.

Vanta di aver calcato il red carpet del Festival di Cannes, di essere stata giudice a Project Runway ed ospitata al Chiambretti Night.

ferragni

Il suo blog racconta di lei, mostra i suoi vari look, parla di tutti i posti che ha visitato; è colorato, fresco e piacevole da leggere, senza fronzoli né sbavature di stile.

Chiara collabora con un team giovane, “una sorta di famiglia unitissima che ogni giorno concorre a compiere la magia del progetto” come si può leggere su TheBlondeSalad.com, da considerarsi un meraviglioso esempio di come gli under-30 siano capaci, aperti a nuove sfide e soprattutto creativi.
Tra questi, il suo ex ragazzo Riccardo Pozzoli, il primo sostenitore della giovane stilista, divenuto co-fondatore e General Manager della società.

ferragni

Già impegnata nella produzione di scarpe rigorosamente made in Italy, che ha avuto un riscontro da capogiro, Chiara è anche direttore creativo per alcuni grandi marchi (vanta collaborazioni con Tod’s, Yamamay, Superga per citarne alcuni) e sogna, una volta laureatasi in Giurisprudenza, di poter lavorare a stretto contatto con i suoi brand preferiti.

Los Angeles, città in cui vive il suo attuale fidanzato Andrew Arthur, è la sua fonte continua di tenacia, ispirazione e voglia di farcela; un luogo in cui l’apparenza non conta più della sostanza, in cui sogni possono avverarsi e in cui le potenzialità dei ragazzi vengono sfruttate al meglio; tutte queste caratteristiche racchiudono proprio la sua personale filosofia di vita, che mal si potrebbe conciliare con l’attuale situazione italiana.

the blond salad

Da metà luglio ha lanciato il suo sito di e-commerce, altro tassello da aggiungere alla sua carriera sempre più in ascesa: bisogna considerare infatti, che il blog ora le conferisce solamente il 30% degli incassi totali fatturati, mentre il restante 70% deriva da tutte le attività imprenditoriali che hanno fatto di Chiara un esempio unico nel suo genere.

ferragni

Si deve ricordare infatti, che l’anno di lancio del suo sito era già stato sopraffatto dalla sempre più attuale crisi, che comunque per Chiara sembra non esserci mai stata nemmeno l’ombra.
Ha saputo investire in se stessa, prendendola un po’ come gioco e un po’ come sfida, credendo in ciò che stava portando avanti.

Forse è questo uno dei segreti che l’hanno resa una delle giovani fashion blogger più influenti di questo nuovo millennio.
Chapeau a lei, alla sua carriera ma soprattutto al suo essere rimasta la stessa. Con qualche gruzzolo da parte in più.

Alessandra Paschetto





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto