Calvin Harris rimane in mutande per la campagna Armani Underwear

Calvin Harris rimane in mutande per la campagna Armani Underwear

Il produttore musicale è il nuovo testimonial per la primavera/estate 2015


Terminati i primi saldi ecco arrivare i nuovi capi per la stagione primavera/estate 2015. La moda anticipa sempre i tempi in modo da far luce sulle nuove tendenze e chiarire le idee ai consumatori.

Per la moda è dunque tempo di nuovi spot, di nuove campagne pubblicitarie e, soprattutto di nuovi volti. Questo vale, ad esempio, per Emporio Armani che ha scelto come suo testimonial Calvin Harris. Fisico statuario, muscoli scolpiti, sguardo sexy e volto intrigante fanno di lui il nuovo sex symbol del momento.

Il nuovo testimonial ha preso ormai il posto del nuotatore Luca Dotto ed ha surclassato, secondo il parere di molti, anche il fascino del desiderato David Beckham. Ricordiamo però che Calvin Harris non è un modello ma, semplicemente, un Dj, autore e produttore musicale di fama internazionale che ha colpito i pubblicitari della maison per il suo sex appeal.

Celebre per aver collaborato con Florence and the Machine, Rihanna, Kylie Minogue, Madonna e Ne-Yo, Calvin ha deciso di cambiare vesti e rimanere letteralmente in mutande. È proprio lui dunque il nuovo volto, e soprattutto il nuovo corpo, della campagna primavera/estate 2015 di Emporio Armani Underwear.

Scatti in bianco e nero che ricordano le statue marmoree e scultoree dell’età neoclassica, fotogrammi che mettono in risalto la bellezza grazie anche alla professionalità del fotografo Boo George.

Il produttore Calvin Harris passa così dalle sale di incisione ai set fotografici, si mette a nudo e mostra i suoi muscoli definiti.

a.m.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto