Beyoncé al MET Gala ruba la scena grazie all’abito firmato Givenchy

Beyoncé al MET Gala ruba la scena grazie all’abito firmato Givenchy

La popstar americana si è presentata con un abito che ha lasciato poco all’immaginazione, completo di brillanti a coprire le zone più critiche


Il MET Gala ha aperto le porte alla notte più glamour dell’anno.

Per chi non sapesse cosa sia il MET Gala (o MET BALL o formalmente conosciuto come il Costume Institute Gala), è un evento annuale di beneficienza che inaugura la mostra di moda annuale del museo, che fa parte del Metropolitan Museum of Art’s di New York. Ogni anno viene scelto un tema al quale i partecipanti devono attenersi attraverso i loro abiti esclusivi, firmati dalle più grandi maison del mondo ed assolutamente inaccessibili a chi non fa parte dello star system: il tema di quest’anno è China: Through the looking glass.

Proprio per lo sfarzo e l’alta concentrazione di lusso, il MET Gala è considerato uno degli eventi più importanti di New York ed il suo è il red carpet per eccellenza che apre le porte a tutti gli altri a venire nel corso dell’anno. A questo proposito, una giornalista statunitense del New York Times ha dichiarato che il MET è l’acerrimo rivale del Vanity Fair Oscar Party, che si tiene sulla West Coast, altrettanto importante ma con meno fascino modaiolo.

Al gala prendono parte le più grandi personalità dell’alta società, del mondo dell’arte, della moda, della musica e cinema; Anna Wintour, direttrice di Vogue America e presidentessa del MET Gala dal 1995, è colei che redige la lista delle persone da invitare, che non supera i 650 – 700 nomi ufficiali.

anna

Il prezzo del biglietto si aggira sui $ 25.000, rincarato di $ 10.000 rispetto all’anno precedente, proprio per dare esclusività alla serata.

Quest’anno hanno preso parte tantissime personalità importanti, quali Sarah Jessica Parker in H&M, Rihanna in Guo Pei Couture, Jennifer Lopez in Atelier Versace, Kate Hudson in Michael Kors, la coppia Kim Kardashian e Kanye West in Roberto Cavalli by Peter Dundas, Madonna e Katy Perry in Moschino, Amal Clooney in Maison Margiela Couture, Naomi Campbell in Burberry, Rita Ora in Tom Ford, Lady Gaga in Balenciaga e molti altri. Una su tutte ha comunque brillato nel cielo di New York, quale Beyoncé in Givenchy Couture.

La bellissima pop star statunitense ha lasciato tutti esterrefatti grazie alla scelta di un nude look eccessivo ma non volgare, aderente sul corpo in modo da sottolineare le affascinanti sinuosità del corpo, tempestato di diamantini che andavano a coprire le zone critiche del corpo (lasciando quasi presagire che sotto non indossasse nulla), i polsini e la schiena lasciata semi scoperta. Il tutto è stato contornato dalla scelta di una coda alta e tenuta di lato, in modo da non coprire nessun centimetro del vestito. Inutile dire che tutti i flash sono stati puntati su di lei, così come gli occhi del marito Jay Z che solo un anno fa esatto, era stato “vittima” di percosse da parte della cognata Solange Knowles in un ascensore.

Impossibile imitarne il vestito, lo stile è quello classico da femme fatale che sa di poter osare, di avere le carte giuste per farlo e Beyoncé, su questo, è sempre stata regina incontrastata.

Alessandra Paschetto

beyp

mi

22

(foto: dailymail)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto