Raoul Bova, Rocio Munoz Morales sulle nozze: “Io non glielo chiederò mai”

Raoul Bova, Rocio Munoz Morales sulle nozze: “Io non glielo chiederò mai”

Il Festival del Cinema di Venezia ha scelto quest’anno come madrina, Rocio Munoz Morales, la compagna di Raoul Bova dal quale aspetta la proposta di nozze da anni.


Una emozionatissima Rocio Munoz Morales, compagna dal 2003 di Raoul Bova, si appresta ad essere la madrina del Festival del Cinema di Venezia 2022. Intervistata dal Corriere della Sera, parla del suo lavoro, del cinema e di come ne sia follemente innamorata. Un amore trasmesso dal padre che divorava film a casa ma che aveva paura di una carriera da attrice per la propria figlia. Rocio ha osato rispetto alle sue due sorelle che nella vita sono rispettivamente una preside ed una criminologa. In questa veste di madrina, la Morales sente il peso della nomina:


Leggi anche: C’è Posta per Te, il dramma di Raoul Bova: “Stavo male ed ero ingrassato di 20 chili”

È un ruolo difficile, è un traguardo e un punto di partenza, sento la responsabilità, sarò la voce e il volto di chi da mesi lavora alla Biennale, ci vogliono gli attributi. Il mio intervento l’ho letto a Raoul che all’ennesima volta mi ha detto bello ma non ne posso più, e alle nostre figlie.

Rocio: “Nozze? Raoul Bova me lo deve chiedere”

Nell’intervista non manca di raccontare episodi di quotidianità con Bova, padre delle sue due due figlie: Luna, nata nel 2015, e Alma, nata nel 2018. Come convincerlo a partecipare a un ricevimento di nozze a cui non erano stati invitati.

Intervistatore: È vero che lei e Raoul quest’estate vi siete imbucati a una festa di nozze?
Rocio: Eravamo a Roccella Jonica, lui ci passava tutte le estati e suo papà era di lì, le bambine avevano espresso il desiderio di ballare. Raoul è più timido, si spaventa, dà valore a tutto, io sono più leggera e drastica, lui mi chiama guerriera. Fatto sta che in hotel sentiamo della musica, sbuchiamo in un super matrimonio calabrese e ci mettiamo a ballare tutti e quattro Tuca Tuca di Raffaella Carrà. Quando ci hanno riconosciuti gli invitati si sono messi a urlare, ci inseguivano per farsi le foto e siamo dovuti scappare via.

A proposito dell’argomento matrimonio, spesso ci si è chiesto se mai Raoul vorrà fare il passo successivo e sposarla dopo quasi 10 anni assieme. Rocio è categorica in merito: dovrà chiedermelo lui.

I: Ma le nozze?
Rocio: Sono tradizionalista, me lo deve chiedere Raoul. Io non glielo chiederò mai.