Maneskin, rivelazione choc di Damiano: “Stavo per morire schiacciato”

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award

Maneskin, rivelazione choc di Damiano: “Stavo per morire schiacciato”

Tornano i Maneskin con il loro ultimo singolo The Loneliest che è già un successo mondiale. A raccontare la storia dietro alla nascita della canzone e alle riprese del video, è sempre Damiano David. Stavolta, però, in gioco c’è stata la vita.

Tornano i Maneskin, con un nuovo singolo The Loneliest ed ovviamente un nuovo video. Anche stavolta, come un anno fa per MammaMia, Damiano David è la vittima sacrificale. Se nel precedente video, a turno, veniva ucciso in maniera truculenta da ogni membro del gruppo, adesso passiamo direttamente al funerale con relativa sepoltura. Un’atmosfera molto emo per una clip girata in poco più di tre giorni nel parco di Villa Tittoni a Desio. Tommaso Ottomano è lo sceneggiatore e il regista del video; lui che ha lavorato molto nella moda – Gucci, Prada, Diesel – ma anche con Baustelle e Miss Keta.

Nella diretta Youtube che ha preceduto l’anteprima del video, Damiano ha raccontato di quanto questo nuovo singolo sia equiparabile, nel suo cuore, a Coraline.

Assieme a Coraline questa è la canzone più personale che ho scritto. Non sono più insicuro e sono perciò pronto ad aprirmi.

Maneskin, Damiano confessa: “mio padre mi ha salvato la vita almeno due volte”

Ovviamente, e c’era da aspettarselo, la nuova hit dei Maneskin è subito schizzata nelle classifiche diventando la canzone più ascoltata nel mondo (non solo in Italia) su Spotify fra quelle uscite la scorsa settimana. È stata scritta alla fine di una writing session a Los Angeles in cui Damiano ha voluto mettere in musica il suo “testamento” affettivo.

È una delle ultime a cui ho lavorato. Gli altri membri del gruppo ricevevano i loro amici, la mia ragazza invece era malata e non poteva venire a trovarmi. Mi mancava casa, mi mancavano le cose fondamentali. E ho pensato: che cosa succederebbe se dovessi perdere per sempre queste cose? E poi, ribaltando la prospettiva: che cosa direi alle persone che voglio bene se un giorno dovessi sparire io?

Nelle riprese del video non sono però mancati attimi di paura per lo stesso frontman che doveva girare delle scene sott’acqua.

Per farmi scendere di sotto mi hanno messo dei pesi, ma per le prime due o tre take hanno esagerato con questi pesi e ho pensato che sarei morto sul serio.

Domanda: E’ stata la volta in cui è stato più vicino alla morte?
Risposta: No, ero un ragazzo molto vivace, mio padre mi ha salvato la vita almeno due volte.

Programmazione TV
Lo sapevi che...