GF VIP 7, Marco Bellavia accusato di molestie, replica con gaffe clamorosa

GF VIP 7, Marco Bellavia accusato di molestie, replica con gaffe clamorosa

Clamoroso autogol per Marco Bellavia. L’ex concorrente del GF VIP 7, replicando alle accuse di molestie mosse da Gegia e Cristina Quaranta, ha commesso un imperdonabile passo falso.


Marco Bellavia è tornato al centro dell’attenzione mediatica a seguito della partecipazione al GF VIP 7. Il bullismo di cui è stato vittima all’interno della Casa ha profondamente colpito i telespettatori. Non si può dire lo stesso delle ex coinquiline Gegia e Cristina Quaranta. Nelle ultime ore, le ex Vippone hanno rivolto pesanti insinuazioni contro l’ex volto di Bim Bum Bam. Nel replicare alle accuse, però, Bellavia si è fatto uno sgambetto clamoroso.

Non tutti i concorrenti hanno imparato la lezione dopo il caso Bellavia. Eppure più di uno, tra squalifiche ed esiti del televoto, ha fatto le spese del comportamento inaccettabile perpetrato ai danni dell’ex attore. Tuttavia c’è ancora chi ritiene che, in un certo senso, Marco se la sia cercata. Ma andiamo per gradi. Nelle ultime ore, sono piovute sull’ex conduttore della tv per ragazzi accuse di presunte molestie.

Cristina Quaranta, intervistata da Chi Magazine, ha fatto riferimento ad un imprecisato episodio accaduto all’interno della Casa. Più esplicita è stata Gegia, la quale ha dichiarato che di notte Marco Bellavia, che dormiva nel suo stesso letto, abbia preso l’iniziativa per ‘fare cosacce’.

GF VIP 7, Marco Bellavia replica a Gegia e Cristina Quaranta: “Sono le meno belle”

Marco Bellavia è venuto chiaramente a conoscenza delle gravi accuse mosse da Gegia e Cristina Quaranta e ha deciso di replicare ai microfoni di Casa Chi. Peccato che, nel rispondere alle ex Vippone, abbia commesso un’imperdonabile gaffe.

Si commentano da sole le cose. Proprio le due meno belle della Casa sostengono che ci ho provato? Oh, è vero, non ho detto che sono brutte, ho detto che sono le meno belle del gruppo. Vuol dire che ho cambiato gusti? Non sono il mio genere.

In un momento in cui il rispetto della dignità femminile occupa un posto estremamente rilevante nel dibattito pubblico, parole del genere sono le meno appropriate che Bellavia avrebbe dovuto pronunciare. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip ha poi continuato:

Quello che posso dire a Cristina Quaranta è che sì, forse sarò stato un po’ irrispettoso quando stavo male. Ma dico forse, perché mi sono ritrovato a non ragionare con la testa. Non dormivo da tre, quattro, cinque notti. La mia testa viaggiava da sola, la mia testa andava a destra ed il mio corpo a sinistra. Vi giuro su Dio che io non so cosa abbia fatto. Se ho molestato qualcuno chiedo scusa e chiedo di perdonarmi, poi se vogliono querelarmi, eventualmente mi querelino.

Purtroppo Marco Bellavia, più che smentire o respingere le insinuazioni delle ex coinquiline, si è clamorosamente scavato la fossa. Difficile pensare che le sue dichiarazioni resteranno prive di conseguenze.