Belve, Nina Moric choc su Fabrizio Corona e sul figlio Carlos

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award

Belve, Nina Moric choc su Fabrizio Corona e sul figlio Carlos

Coperta di treccine e con un vestito color bronzo, Nina Moric ha raccontato davanti a Francesca Fagnani, conduttrice di Belve, del suo rapporto con l’ex marito Fabrizio Corona. Ma soprattutto di come la loro infelicità si sia riversata anche sul loro unico figlio, Carlos.

Una Nina Moric decisamente fuori dagli schemi è andata in onda nell’intervista a Belve con Francesca Fagnani la scorsa notte. Un fiume in piena di affermazioni,  e mea culpa su un percorso di vita fatto anche di molte cadute. Tra queste anche l’abuso di sonniferi e l’intossicazione da farmaci che l’hanno portata ad un lungo percorso di riabilitazione. Specificando che non ha mai abusato di sostanze stupefacenti anche se ammette di averle provate. Il tutto a causa della solitudine, dell’infelicità e del malessere a questa collegata. Un qualcosa che si trascina sin dall’adolescenza nel rapporto travagliato con i genitori tanto che ha voluto specificare:

Dicono che sono malata di mente, ma nessun medico me lo ha mai diagnosticato.

Belve, Nina Moric: “Con Fabrizio eravamo due persone molto infelici e fragili”

Nell’escursus sui suoi 46 anni di vita travagliati, non si può non nominare l’ex marito di Nina, il re dei paparazzi Fabrizio Corona. Tra di loro un matrimonio durato ben 13 anni con alti e bassi di cui ancora oggi si vedono i pesanti strascichi, soprattutto sul figlio Carlos.

Con Corona eravamo due persone infelici e l’infelicità porta a fare cose brutte, a farsi del male. Entrambi eravamo molto fragili.

L’ultima vicenda tra i due è stato il video fatto assieme da Fabrizio e Carlos, nel quale hanno denunciato Nina di esser venuta nel loro ufficio ed aver rubato 50.000 Euro. La presenza del figlio come testimone del fatto e la denuncia ha sorpreso la Moric.

Da mio figlio non me l’aspettavo. Non sono stata io, Non ho mai rubato nulla, ho sempre dato. La cosa più triste è che mi abbia attribuito un valore economico, come se valessi quei soldi. Mi dispiace per lui… Carlos è un ragazzo meraviglioso, spero che faccia la sua vita. Carlos non ha rancore nei miei confronti, ha solo paura del padre e come madre io non sento di aver sbagliato nulla.

Programmazione TV
Lo sapevi che...