Belèn Rodriguez: nuovo nido d’amore con Stefano De Martino

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award

Belèn Rodriguez: nuovo nido d’amore con Stefano De Martino

Tornare assieme è facile, tornare a convivere è più difficile. Così Belèn Rodriguez e Stefano De Martino, hanno deciso di costruire la loro nuova casa a Posillipo, ovviamente vista mare.

Un paio di indizi ce l’avevano fatto già intuire ma attendevano l’annuncio ufficiale. A farlo direttamente è Belèn Rodriguez in una intervista alla rivista Gente, dove ha parlato del suo nuovo inizio con Stefano De Martino. Un nuovo inizio che ha un tetto, una piscina, una spiaggia privata e un indirizzo. Già perchè i due piccioncini hanno deciso di costruire un nuovo nido d’amore. Dove? Ovviamente a Napoli, terra natale di Stefano, in un piccolo borgo del quartiere Posillipo. Una zona che, come affermato dalla pagina social Thepipol_gossip, è popolata dai calciatori visto l’alto tenore di vita.

Sembra che l’acquisto della villa, sia un regalo di Stefano a sè stesso in occasione del suo 33esimo compleanno e il costo si aggira a quasi 2 milioni di euro. Non economica ma probabilmete è un investimento dei guadagni degli anni di lavoro dentro e fuori della televisione.

Belèn Rodriguez: “Una casa con Stefano è il nostro nuovo inizio”

Questo acquisto è stato interpretato da parte di Belèn come un modo per ricominciare fisicamente assieme in un nuovo nido d’amore. Certo gli impegni lavorativi di entrambi li porteranno a Roma o Milano ma sarà la loro isola felice. Nella costruzione della villa è stato previsto per il figlio Santiago, la realizzazione di un sogno di molti ragazzi: la casa sull’albero. Costruita non da qualche sconosciuto, bensì da nonno Gustavo che anni prima l’aveva fatto per mamma Belèn.

Una casa con Stefano è il nostro nuovo inizio. La costruiremo su un terreno che lui ha acquistato vicino Napoli. Un terreno a Marechiaro. Lì costruiremo una casa nuova con un bel giardino. Ci darà una mano anche mio padre Gustavo. Così nostro figlio Santiago potrà avere la sua casa sull’albero, come ogni bambino. Ne avevo anche io una da piccola: ma la sua avrà pure il terrazzino. Trasferirci lì? Non proprio, all’inizio faremo avanti e indietro.

Programmazione TV
Lo sapevi che...