Antonio Cassano svela le motivazioni del litigio con Francesco Totti

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award
28/09/2022

Antonio Cassano svela le motivazioni del litigio con Francesco Totti

Gli ex calciatori Francesco Totti ed Antonio Cassano sono stati per anni senza parlarsi. Una presa di posizione di Cassano a seguito di uno sgarbo fatto da Totti. In realtà fu tutto frutto di un cattivo amico che mise zizzania tra i due. Oggi Antonio racconta il motivo della discussione.

Se c’è uno che non si lega al dito le cose, quello è proprio Antonio Cassano. Infatti, per 4 lunghissimi anni non ha rivolto parola all’allora capitano e compagno di squadra Francesco Totti. Un peccato visto che erano così affiatati nei primi tempi ed Antonio non ha mai negato di esser passato alla Roma solo per la presenza di Francesco. Invece, dopo due anni, accadde qualcosa e il rapporto si raffredò completamente. Oggi però è tornato il sereno tra i due e lo stesso Totti racconta il periodo di allontanamento così :

Se litigavi con Antonio, non accadeva nulla. Non ti parlava più. Mai. Così, improvvisamente zitto.

Antonio Cassano su Francesco Totti: “Pensavo mi avesse truffato”

A svelare il mistero dell’allontanamento tra i due calciatori è lo stesso Cassano come ha raccontato recentemente durante il podcast Muschio Selvaggio di Fedez e Luis Sal. A quanto pare, la causa scatenante è stata la partecipazione di entrambi al programma di Maria De Filippi, C’è posta per te.

Ci siamo andati insieme e un mio amico, di cui mi fidavo, mi ha detto ‘Francesco ha guadagnato 100mila euro e tu hai preso 10mila‘. La trattativa l’aveva fatta Francesco. Può darsi che tu guadagni di più visto sei più importante di me, io ero giovane, ma una differenza così no. Sono andato da lui e gli ho detto che era una m**da e mi aveva truffato. Non ci siamo parlati per anni. Poi a distanza di tempo ho scoperto che non era vero, è la verità. Mi sono incazzato per nulla? Sì, io mi incazzo per niente…

Ma Totti non fu da meno e non gliene mandò a dire dopo averlo affrontato:

[…] gli dico che è un cretino se pensa che possa avergli sottratto 15 mila euro; anche perché io ne prendo molti di più a ogni partecipazione, dunque non ne ho proprio bisogno.

Per fortuna, Cassano in seguito capì la cantonata presa ma sicuramente rimane l’amaro per aver perso 4 anni per una motivazione superficiale e poco onorevole.

Programmazione TV
Lo sapevi che...