Adriana Volpe in tribunale contro l’ex marito per maltrattamenti

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award

Adriana Volpe in tribunale contro l’ex marito per maltrattamenti

Un momento delicato quello di Adriana Volpe chiamata a testimoniare contro l’ex marito Roberto Parli per maltrattamenti nei confronti suoi e della figlia. Purtroppo i giornali hanno riportato la notizia come se fosse una dichiarazione da parte della Volpe che è intervenuta sui social per chiedere rispetto della situazione e silenzio per tutelare la figlia.

Essere nell’occhio del ciclone quando si è tentato di evitare di rendere pubblico un malessere privato, è una sensazione davvero spiacevole. A viverla è la conduttrice ed ex gieffina, Adriana Volpe che si è ritrovata sui giornali, dopo aver testimoniato in tribunale a Roma nel processo contro l’ex marito Roberto Parli. Soprattutto perchè coinvolta nella situazione è anche la figlia, Gisele, di appena 11 anni.

Secondo quanto riportato da qualche “gola profonda” del tribunale, Adriana avrebbe raccontato dell’improvviso cambio di comportamento da parte del marito nel 2020 quando si trovava nella casa del Grande Fratello Vip. In quel periodo il padre di Roberto si era ammalato e così lei prese la decisione di uscire dalla casa per stare vicina alla famiglia. Con la morte del padre, Roberto non era più lo stesso: si svegliava tardi, il pomeriggio era lucido, poi la sera perdeva le staffe e diventava aggressivo.

A questo si erano aggiunti dei prelievi ingenti dal conto della Volpe, fino a 22mila euro in un mese per poi scoprire che aveva perso soldi investendo online. Di qui l’escalation di violenza, fino a pesanti affermazioni davanti ai suoceri sulla volontà di distruggere Adriana e portarle via la bambina così da non vederla mai più.

Adriana Volpe su Instagram: “Rispettateci con un decoroso silenzio”

La situazione tra Adriana e Roberto è precipitata fino alla separazione nel Giugno 2021 e al relativo divieto di avvicinamento alla figlia a seguito di denuncia della Volpe. Secondo quanto emerso, la ragazza viveva un pesante stato di ansia a seguito delle continue minacce del padre che Adriana ha registrato e portato come prove.

Ciò che però ha più affranto la Volpe è vedere i dettagli della sua vita privata sbattuti sulle pagine dei giornali. Per cui ha deciso di pubblicare un video su Instagram di circa tre minuti, dove ha spiegato la sua situazione e chiesto silenzio.

Ho fatto tanto per tutelare in questi anni mia figlia e la mia vita privata, NON HO MAI RILASCIATO INTERVISTE su quello che abbiamo vissuto ed oggi trovo articoli con miei virgolettati come se avessi parlato con i giornalisti. Cosa mai fatta! […] Chiedo solo di tutelare mia figlia che ripeto è una minore e rispettare le istituzioni che hanno preso provvedimenti per proteggerci da una situazione molto critica. Basta con menzogne che sono al limite della calunnia. La verità è nelle aule dei tribunali e potrete avvalervi del buon diritto di cronaca alla sentenza. Ora vi prego RISPETTATECI CON UN DECOROSO SILENZIO.

Programmazione TV
Lo sapevi che...