YouPorn, le donne sono dipendenti dal porno on line come gli uomini

YouPorn, le donne sono dipendenti dal porno on line come gli uomini

Una ricerca dalla Germania spiega il fenomeno dell’ipersessualità nelle donne, fenomeno da ricercarsi nella dipendenza dal porno


Inutile nascondersi dietro un dito, inutile far finta di niente e parlare soltanto al maschile: il porno è un campo che interessa tanto gli uomini quanto le donne; l’erotismo sdoganato da una trilogia letteraria iniziata da E. L. James con 50 sfumature di grigio è stato indicativo di un desiderio tutto femminile di leggere e parlare di sesso, di conoscerlo più a fondo, di affrontarlo e di condividerlo. Ecco quindi che la pornografia non è un campo circoscritto prettamente agli uomini.

Ad ampliare e spiegare un concetto che fino a poco tempo fa sembrava essere tabù, è una ricerca effettuata dalla Duisburg-Essen University: in questo studio si evince come le donne, servendosi di tutto il materiale pornografico messo a disposizione in maniera facile dal web, possano addirittura diventare ipersessuali.

Diciamo dunque che, quello che prima era solo e soltanto un qualcosa di prettamente maschile, adesso amplia il suo raggio di azione: le donne stanno diventando dipendenti dal porno tanto quanto gli uomini, una dipendenza che rischia quindi di sfociare nella masturbazione e nelle promiscuità, oltre che nella continua ricerca di materiale di cui fruire.

Insomma, il numero delle donne dipendenti dal sesso è salito al 17% e numerosi studi continua a studiare un fenomeno in costante ascesa, un fenomeno accentuato dalla rete e dal web che, grazie a portali come YouPorn, rende fruibile con estrema facilità immagini, foto e video da tutto il mondo.

PER CONOSCERE TUTTI I SEGRETI DI YOUPORN, CLICCATE QUI

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto