Wii Mini: Nintendo e la sua nuova sfida

Wii Mini: Nintendo e la sua nuova sfida

La nuova arrivata in casa Nintendo è Mini, una versione ridotta della celebre Wii.


Nuova, compatta, piccola e ridotta. Ridotta per tanti motivi: ridotta nelle dimensioni e nel prezzo, ma ridotte sono anche le caratteristiche che rendono questa consolle Nintendo incompleta e probabilmente superflua. Wii Mini non convince gli esperti, ma saranno gli acquirenti a decretare quanto vale.

Prima di tutto c’è da dire che Nintendo celermente ha lanciato sul mercato il suo prodotto natalizio, quello che un po’ tuti fanno, un oggetto che strizza l’occhio a quello che c’è, un oggetto che in veste di regalo è certamente perfetto, perfetto soprattutto nel prezzo: 99 dollari soltanto, una cifra irrisoria per una delle consolle più amate di tutti i tempi. 99 dollari perché è quello che Wii Mini vale. Ecco perché:

– Manca la connessione internet.

– La  libreria di giochi è limitata a 1400 titoli.

– Compatibilità soltanto con alcuni accessori della Wii classica.

– Nella confezione:  i cavi di collegamento due controller e l’alimentatore. Manca il cavo HDMI per tv di ultima generazione che dovrà essere acquistato separatamente.

L’uscita è prevista in Canada il 7 dicembre, a quando in Italia?

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto