Whatsapp: da oggi su abbonamento per iPhone

Whatsapp: da oggi su abbonamento per iPhone

Novità per tutte le piattaforme per la popolare app di messaggistica


Giornata ricca di novità per Whatsapp, la popolare applicazione di messaggistica gratuita, disponibile per tutti i maggiori sistemi operativi mobili. La novità di maggior rilievo riguarda però iPhone, dove, come già annunciato, l’applicazione prende la nuova formula dell’abbonamento.

Fino a ieri Whatsapp per iOS aveva un costo al download di 0,89€ e una durata illimitata; da oggi invece l’applicazione è gratuita e si inizierà a pagare un canone, molto contenuto, dopo il primo anno di utilizzo. Ciò è dovuto in parte alle proteste sulla disparità di trattamento da parte degli utenti Android, per cui già era attivo questo metodo di pagamento.

I canoni in uso su iOS sono i seguenti: 0,89€ per un rinnovo annuale, 2,40€ per tre anni e 3,34€ per cinque anni. Si tratta di cifre comunque molto basse rispetto alle possibilità (e al risparmio) offerti dall’app. Su Android il canone, solo annuale, è di 0,79€. Tutti gli utenti iPhone che avessero installato Whattsapp prima della data di oggi non devono temere: la loro licenza riporta la rassicurante dicitura: “illimitato“.

Oggi Whattapp ha però visto anche un altro aggiornamento, che riguarda tutte le piattaforme su cui è disponibile. l’app offre la nuova funzione dell’invio multiplo di immagini ai propri contatti. Su iOS sarà inoltre possibile salvare e ripristinare in un secondo momento le nostre vecchie chat. Con l’aggiornamento odierno vengono inoltre risolti vari problemi minori di prestazioni e stabilità sui vari sistemi operativi quali Android, Blackberry, iOS e Windows Phone.

Whatsapp è la più popolare e diffusa applicazione del suo genere e, sebbene da ogni parte sorgano nuovi concorrenti, fino a oggi nessuno è riuscito a insidiare la posizione di predominio che ha saputo raggiungere nel mondo mobile, forte dei suoi numeri da record. (f.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto