WhatsApp, come spiare il telefono di un’altra persona

WhatsApp, come spiare il telefono di un’altra persona

Ecco un semplice trucco per spiare le conversazioni private su WhatsApp, che chiunque può applicare anche senza essere un esperto di informatica


Come molti di voi avranno già notato è impossibile accedere contemporaneamente al proprio account di WhatsApp con più di un dispositivo. Questo è dovuto al fatto che ogni sessione di WhatsApp è legata ad un singolo MAC adress, e il MAC address di ogni device è unico. Per aggirare il problema e ottenere l’accesso all’account di WhatsApp che si desidera violare è necessario procurarsi il MAC address della “vittima”, oppure il suo telefono, impresa tutt’altro che agevole di questi tempi. In un certo senso potete dormire sonni tranquilli: se terrete al sicuro il vostro smartphone, nessuno sarà mai in grado di spiare le vostre conversazioni private.


Un eventuale malintenzionato seguirà sempre uno schema prestabilito per appropriarsi dell’account bersaglio, perchè i passi da seguire per hackerare un account di WhatsApp sono sempre gli stessi:


1) Procurarsi il telefono della vittima. Qualunque sia il bersaglio, per accedere all’account è indispensabile riuscire a mettere le mani almeno una volta sul dispositivo che si desidera violare.


2) Scaricare WhatsApp sul proprio device o installarlo su un PC. Leggete qui per ulteriori dettagli.


3) Avviare WhatsApp. L’applicazione chiederà di inserire il numero di telefono. Ovviamente si inserirà quello della vittima.


4) Restare in attesa del messaggio di convalida. WhatsApp invierà un messaggio di controllo allo smartphone della vittima, accompagnato da un codice di conferma. In questo frangente è necessario avere a portata di mano lo smartphone bersaglio.


5) Inserire il codice di conferma ottenuto nella schermata di WhatsApp sul proprio dispositivo, e successivamente cancellare il messaggio di conferma dallo smartphone della vittima.


7) Una volta completata la procedura è possibile spiare l’account bersaglio dal proprio dispositivo, smartphone o PC che sia.



A onor del vero esistono altre tecniche per spiare un account di WhatsApp, che si discostano dallo schema che abbiamo riportato: le abbiamo riassunte QUI e QUI.

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto