Uomini e Donne, Nicole Mazzocato mette a tacere tutti: “Mio figlio non è un capriccio”

Uomini e Donne, Nicole Mazzocato mette a tacere tutti: “Mio figlio non è un capriccio”

L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Nicole Mazzocato in questi ultimi giorni ha parlato della sua gravidanza sui social.


Di sicuro i più attenti si ricorderanno Nicole Mazzocato durante la stagione 2014/2015 a Uomini e Donne in qualità di corteggiatrice. Era infatti scesa per corteggiare l’ex tronista Fabio Colloricchio e alla fine è stata la sua scelta. I due sono stati insieme a lungo ma tra alti e bassi, alla fine, hanno deciso di lasciarsi e prendere così due strade diverse. L’ex corteggiatrice è ora legata sentimentalmente ad Armando Anastasio da cui aspetta un figlio. Diverse settimane fa insieme hanno dato il lieto annuncio sui social, rivelando in seguito il sesso del bambino. Negli ultimi giorni, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha risposto a delle domande e delle curiosità dei fan sui social riguardo alla gravidanza.


Leggi anche: Uomini e Donne, Nicolò si giustifica per il brano dedicato a Marta, lei replica sui social: “Bisognerebbe avere la decenza di tacere”

Uomini e Donne, Nicole Mazzocato spiega riguardo alla gravidanza che…

Nicole Mazzocato negli ultimi giorni, rispondendo a delle domande dei fan sui social, ha parlato della sua gravidanza. In particolare, ha spiegato – mettendo a tacere tutte le critiche – che questo figlio è stato cercato e voluto fin da subito:

Subito… dopo esserci detti “Ti amo”, entrambi dicevamo che rappresentavamo la mamma e il papà dei nostri futuri figli. […] Lo volevamo, lo abbiamo cercato. Non pensavamo di essere così fortunati. Avevamo dei progetti per quest’estate, dei viaggi lunghi e in diverse località. Eravamo molto sereni e non avevamo nessuna fretta. Lo desideravamo ed eravamo pronti ad aspettarlo per tutto il tempo necessario. Non è mai stato un capriccio, è stata una decisione presa con testa e cuore.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: Maria De Filippi e Raffaella Mennoia mettono a tacere le polemiche

Inoltre ha risposto ad una domanda se allatterà il bambino e se gli daranno il doppio cognome:

Se allatterò al seno? Se mi viene il latte, se riesce ad attaccare bene e dovesse piacergli certo. Lo deciderà lui. […] Io e Armando abbiamo due cognomi molto lunghi e non ci piaceva il nome che abbiamo scelto con i due cognomi. Veniva davvero troppo lungo.