Uomini e Donne, Matteo Ranieri a cuore aperto: “Ho avuto un periodo depressivo”

Uomini e Donne, Matteo Ranieri a cuore aperto: “Ho avuto un periodo depressivo”

Matteo Ranieri dopo Uomini e Donne di recente ha rilasciato un’intervista dove ha parlato di un suo periodo delicato.


Matteo Ranieri in questi ultimi giorni, prima di partire alla volta dell’Irlanda con la sua famiglia, è stato ospite a RTL 102.5 News nel programma Trends & Celebrities. Nel corso di questa intervista, ha parlato del suo percorso a Uomini e Donne, sia in qualità di corteggiatore che in qualità di tronista. Poi del suo rapporto con Valeria Cardone, la sua scelta a Uomini e Donne, e di come sia approdato all’interno del programma. Infine, del suo viaggio in camper con la famiglia con meta finale, l’Irlanda.


Leggi anche: Grande Fratello Vip, il padre di Sophie Cadegoni contro Matteo Ranieri: “Era Sophie a soffrire, non lui”

Uomini e Donne, Matteo Ranieri lo confessa senza filtri

Nel corso dell’intervista a RTL 102.5 News nel programma Trends & Celebrities, l’ex tronista di Uomini e Donne ha raccontato la sua esperienza all’interno del programma. Innanzitutto ha spiegato che è stata una bellissima esperienza in cui si è trovato molto bene anche a livello di ambiente e persone, nonostante lui sia una persona timida ed introversa. Gli è servita molto perché l’ha fatto crescere e maturare, facendogli smussare qualche angolo.

Poi, nel rispondere alla domanda sul come e perché è arrivato a Uomini e Donne, ha svelato di aver provato spinto dalla sorella. Ha raccontato che quando la sorella l’ha spronato a scrivere al dating show veniva da un periodo delicato a causa di uno stato depressivo di cui ha sofferto qualche anno prima.

Infine, ha parlato del suo rapporto con Valeria Cardone, la sua scelta a Uomini e Donne. Ha spiegato che per il momento devono dividersi tra le due città in cui vivono o trovarsi a metà della strada, facendo un po’ e un po’, essendo appunto distanti. Ma ha anche aggiunto che non hanno ancora la stabilità economica per poter fare un discorso di convivenza.