Uomini e Donne, Luca Salatino ripensa a Lilli? “Era normale che avessi…”

Uomini e Donne, Luca Salatino ripensa a Lilli? “Era normale che avessi…”

L’ex tronista di Uomini e Donne di recente ha rilasciato un’intervista dove ha parlato del suo percorso sia da tronista che corteggiatore.


Luca Salatino in quest’ultima edizione di Uomini e Donne è stato prima corteggiatore e poi tronista. In qualità di tronista, ha scelto Soraia Ceruti con cui è uscito dal programma di Canale Cinque. Attualmente i due, seppur vivano in due città differenti – lei a Como e lui a Roma -, si stanno godendo la loro storia d’amore e fanno progetti futuri. Non a caso, in una recente intervista a Mondotv24, entrambi hanno detto come la pensano sulla questione ‘convivenza’ ammettendo che l’intenzione e la voglia c’è, ma vogliono andare con calma e non affrettare i tempi. Oltre a questo, l’ex tronista ha raccontato del suo percorso all’interno del programma in entrambi i ruoli confessando che…


Leggi anche: Uomini e Donne, Roberta Giusti sull’assenza di Luca: “Se non è qua, non fatelo tornare più”

Uomini e Donne, Luca Salatino: meglio tronista o corteggiatore?

Nel corso della recente intervista a Mondotv24, Luca Salatino ha raccontato del suo percorso all’interno di Uomini e Donne sia in qualità di corteggiatore che di tronista. Ecco cosa ha ammesso:

Meglio corteggiatore. Ti spiego il perché. Da tronista è normale che uscendo con più persone le conseguenze di quello che poi avviene sono tue, no? Da corteggiatore avevo un po’ più mano libera. Prendevo, me ne andavo…Il lato negativo è il confronto con le persone che ci rimangono male, alla quale tu tieni, che hai nel cuore, con la quale si costruisce qualcosa. Per quanto da fuori non si percepiscano determinate cose, era normale che avessi legato tanto sia con lei che con Lilli. Quando poi devi dare spiegazioni su quello che fai, ti trovi in difficoltà.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: baci bollenti per le troniste Andrea Nicole Conte e Roberta Giusti

Da corteggiatore non è proprio tua la responsabilità di ciò che si crea nelle dinamiche. Io ho sofferto da corteggiatore, chi sta su quella sedia si ritrova a fare i conti con tante cose. Da tronista ho deciso di fare quello che sentivo, sennò andavo a snaturarmi. Nonostante sapessi quello che stessero vivendo loro.