Uomini e Donne, Lorenzo Riccardi: “Sara? Per mancanza di coraggio, non ha seguito i suoi sentimenti”

Uomini e Donne, Lorenzo Riccardi: “Sara? Per mancanza di coraggio, non ha seguito i suoi sentimenti”

L’ex corteggiatore torna a parlare del suo percorso nel dating show insieme alla Affi Fella.


Sara Affi Fella ha scelto Luigi Mastroianni. Una grande delusione per Lorenzo Riccardi che sperava di uscire da Uomini e Donne in compagnia dell’ex tronista. Proprio quest’ultimo, intervistato da Uomini e Donne Magazine ha rivelato di non rinnegare tutte le emozioni vissute con lei.

ued_lorenzo_sara_intervista

A distanza di qualche settimana dalla scelta, Lorenzo ha rilasciato un’intervista esclusiva al noto settimanale di Uomini e Donne dove è tornato a parlare del suo percorso con Sara: “Non mi pento di nulla di ciò che ho fatto. Mi sono fatto conoscere per quello che sono. E poi, come ho già detto, non penso che quella di Sara sia stata una scelta di cuore. Ricordiamoci che è stata lei a venirmi a riprendere quando mi ero dichiarato per un’altra. Le cose non sono andate come avrei voluto. Non mi è mai passato di mente di rifilarle un due di picche. E sono anche convinto che molte volte, se non avessi fatto così, non sarei neanche riuscito ad avere le sue attenzioni. Sara mi piaceva molto e mi piace tutt’oggi, inutile negarlo. […] Io faccio la vita di un ragazzo 22enne ed evidentemente lei cercava un suo coetaneo che però conducesse la vita di uno di 40: uno pronto ad andare a convivere e a metter su famiglia. Un uomo che dedicasse la sua vita esclusivamente a lei. Io non voglio bruciare le tappe: c’è ancora tempo per diventare adulti. Una donna mi deve completare e non tarparmi le ali perché siamo fidanzati. Rimane comunque una bellissima persona che, però, per mancanza di coraggio, non ha seguito i suoi sentimenti. Lorenzo non la faceva stare tranquilla. Forse certe volte avrei dovuto essere meno diretto e usare più filtri”.

In merito alla famosa notte trascorsa con l’ex tronista in villa, Riccardi ha rivelato: “Posso dire che in quei sessanta minuti ho pensato tutto tranne che di non essere la scelta. […] Mi sarebbe piaciuto domandarle perché di notte è voluta venire da me. Perché se sono io che non riesco a farle prendere sonno e, quando ci chiariamo, sono la stessa persona che riesce a farla dormire con il sorriso, lei mi dice che prova solo affetto. Io ci credevo nel nostro lieto fine”.

ued_lorenzo_intervista

Infine l’ex corteggiatore confessa che se dovesse arrivargli la proposta di salire sul trono accetterebbe subito: “Nessuno mi venga a dire: se rispondi così non ti è mai importato nulla di Sara. Se lei mi avesse scelto io ora starei felicemente insieme a lei. Detto ciò, visto come sono andate le cose, chiusa una porta si apre un portone. Il sorriso non me lo toglierà mai nessuno”.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto