Uomini e Donne, in arrivo nuovi requisiti per i tronisti da settembre?

Uomini e Donne, in arrivo nuovi requisiti per i tronisti da settembre?

La redazione di Uomini e Donne nell’ultimo numero del magazine ha spifferato quali sono i requisiti da rispettare per passare i casting.


Stando a quanto riporta la ben informata pagina Instagram Uominiedonneclassicoeover, la prossima edizione di Uomini e Donne dovrebbe partire nelle primissime settimane di settembre. Le prime puntate a quanto pare verranno registrate tra il 24 e il 25 agosto. Ma per il momento per quanto riguarda i tronisti non è ancora trapelato nulla di ufficiale. Ci sono solo molte indiscrezioni al riguardo. Oltre ai nomi più gettonati sul web e sui social, proposti dagli stessi fan. Tra cui troviamo vecchie conoscenze del programma: Federica Aversano, Lilli Pugliese e Andrea Della Cioppa. Bisogna capire se Maria De Filippi, nel selezionare i nuovi tronisti, prenderà in considerazione personaggi noti oppure solo volti sconosciuti al pubblico di Canale Cinque. Ma quali sono i requisiti da rispettare per poter partecipare ai casting?


Leggi anche: Uomini e Donne, Claudia Dionigi sui nuovi tronisti: “Sono allibita”

Uomini e Donne, nuovi requisiti per i tronisti da settembre?

Nel corso dell’ultimo numero del magazine di Uomini e Donne, la redazione del programma ha spiegato quali sono i requisiti indispensabili da rispettare per poter partecipare ai casting. Ecco cosa ha dichiarato:

In fase di casting ci sono dei requisiti fondamentali che devono essere rispettati. Uomini e Donne è un programma dove si viene a cercare l’amore. Quindi è obbligatorio che i partecipanti siano assolutamente single, liberi da legami sentimentali e che abbiano voglia di innamorarsi oltre che fare esperienza in se per se. Non essendo un provino dove si giudicano capacità o talenti oggettivi, diventa importante che la persona in fase di colloquio riesca ad esprimere la motivazione che la spinge a partecipare nel modo più spontaneo possibile; è proprio il modo nel quale le persone si raccontano che può suscitare l’interesse e la curiosità in chi l’ascolta. In poche parole, la cosa imporrante è che la persona ti lasci qualcosa al di là dell’aspetto fisico o di un modo di parlare ricercato. In particolare, per i senior ciò che spesso colpisce è la forte esigenza di ritrovare emozioni provate nel passato e che apparentemente sembrano impossibili da rivivere. Fondamentali, sia per i giovani che per i senior, sono la spinta a mettersi in gioco e la voglia di raccontarsi con i propri punti di forza e debolezza.