Uomini e Donne, Gloria Nicoletti ammette: “Si tronca per un nonnulla”

Uomini e Donne, Gloria Nicoletti ammette: “Si tronca per un nonnulla”

Gloria Nicoletti di recente ha rilasciato un’intervista al magazine di Uomini e Donne dove ha parlato del suo concetto di amore.


Gloria Nicoletti nell’ultimo periodo a Uomini e Donne ha iniziato una conoscenza con il cavaliere Fabio Antonucci. Tra i due si è creato fin da subito un bel legame e una bella complicità, anche se hanno attraverso alcuni alti e bassi. In particolare a causa di Riccardo Guarnieri che per qualche settimana ha chiesto più volte alla dama del trono Over di dargli un’altra possibilità e di uscire di nuovo insieme. Ma la dama è sempre stata ‘categorica’ e ben chiara in merito alla questione e ha sempre precisato che è solo interessata a Fabio.

Anche il cavaliere del trono Over Fabio in una recente intervista al magazine di Uomini e Donne aveva dichiarato di stare molto bene con Gloria anche se – come in tutte le coppie – ci sono punti di vista differenti. Aveva così affermato:

La frequentazione tra me e Gloria è un crescendo in positivo, anche se ci sono cose che forse vanno calibrate tra noi, perché lei ha un carattere molto forte. Una cosa che mi piace, ma comporta anche qualche svantaggio (ride): per esempio, diventa un pochino difficile chiarire dei piccoli malintesi quando Gloria porta avanti il suo punto di vista con molta veemenza.

Anche Gloria di recente ha rilasciato un’intervista al magazine del programma di Canale Cinque dove ha parlato del suo concetto di amore. Ma dove si è anche lasciata andare a qualche frecciatina!

Uomini e Donne, Gloria Nicoletti ammette che…

Nel corso dell’intervista al magazine di Uomini e Donne, la dama del trono Over ha ammesso cosa la rende triste:

Veder soffrire le persone a cui voglio bene. Io sono forte ma sensibile: la mia sofferenza quasi non mi importa, riesco a scrollarmela di dosso, ma negli altri è come se la sentissi il triplo.

Poi ha proseguito parlando del suo concetto d’amore e di come le sarebbe piaciuto vivere in Francia nell’Ottocento. Le cose una volta erano diverse e c’era molta più attenzione e cura di tutto. Mentre oggi nel presente i rapporti sono più frettolosi:

Mi sarebbe piaciuto nascere nell’Ottocento, in Francia. È un periodo storico che adoro, anche perché ai tempi il corteggiamento era completamente diverso… Volete mettere l’emozione nel ricevere una lettera scritta a mano, la trepidazione nel lanciarsi uno sguardo o la bellezza del primo ballo insieme? Poi diciamoci la verità: le relazioni oggi sono molto più veloci, ci si bacia subito e si tronca per un nonnulla, mentre prima la conquista di una donna implicava una tenacia da parte di uomo che oggi noi ci sogniamo.