Uomini e Donne, Gemma Galgani e il suo rimpianto più grande: “E’ una voragine”

Uomini e Donne, Gemma Galgani e il suo rimpianto più grande: “E’ una voragine”

La dama di Uomini e Donne Gemma Galgani in una recente intervista ha parlato del suo rimpianto più grande: ecco di cosa si tratta.


Gemma Galgani fa parte del programma di Uomini e Donne ormai da tantissimi anni. Nonostante abbia avuto alcune storie importanti, non ha ancora trovato la persona giusta con cui condividere la propria vita. Tuttavia, la dama del trono Over non si è mai arresa e non ha mai perso la speranza. Qualità che i telespettatori e i fan sui social hanno sempre apprezzato e ammirato in lei.


Leggi anche: Uomini e Donne, trono over: le rivelazioni di Barbara De Santi su Gemma Galgani

La dama è alla continua ricerca dell’anima gemella e crede fortemente nell’amore. Un amore così grande che lei stessa ha da offrire e in diverse occasioni l’ha dimostrato con sensibilità, gentilezza e dolcezza. Ad esempio nei confronti della sua amica Ida Platano, con cui ha instaurato un rapporto d’amicizia molto bello e profondo. Ma non solo: un semplice esempio sono i vari presenti che fa ad ogni tronista ogni anno in segno di affetto e grande stima.

Uomini e Donne, Gemma Galgani confessa il suo più grande rimpianto

Ma come dietro ad ogni sorriso, si può nascondere un dispiacere o un dolore, anche dietro a tutto l’amore di Gemma Galgani si nasconde un dispiacere, come un ‘rimpianto’ che conserva nel cuore. Di questo ‘rimpianto’ ne ha parlato in una recente intervista al settimanale Nuovo tv, discorso che ha poi affrontato nel corso di una puntata di Uomini e Donne:


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne in onda oggi, lunedì 3 dicembre, il trono over: la scelta di Gemma Galgani

Il giorno di San Valentino mi hanno fatto un’intervista per Nuovo Tv. Il giornalista mi ha ha parlato e mi ha chiesto se mi era mancato un figlio e la maternità. Mi ha così chiesto se l’amore che do agli altri era anche rapportato al fatto di non aver avuto un figlio e di non essermi riuscita ad esprimere in quel modo. Non mi avevano mai fatto questa domanda. E’ un tema molto sensibile. Quella domanda mi ha aperto una voragine, una porta che avevo tenuto sempre chiusa e poi ho pensato che quest’amore forse è rimasto inespresso e ho tentato di distribuirlo con la mia famiglia, gli amici, i ragazzi del teatro. Mi sono resa conto che ho tanto di amore da dare e che spesso spaventa anche le persone che ho conosciuto.