Uomini e Donne, ex corteggiatrice col cuore a pezzi: “Provo ansia per…”

Uomini e Donne, ex corteggiatrice col cuore a pezzi: “Provo ansia per…”

Nelle ultime ore un’ex corteggiatrice di Uomini e Donne si è lasciata andare ad un amaro sfogo sui social. Ecco cosa ha detto.


Un’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, Natalia Paragoni, nelle ultime ore si è lasciata andare ad un lungo sfogo sui social. Si è sfogata e si è aperta con i propri fan circa un suo momento delicato che sta attraversando.


Leggi anche: Uomini e Donne, Andrea Cerioli e Arianna Cirrincione in crisi? La replica dell’ex corteggiatrice

Uomini e Donne, lo sfogo amaro dell’ex corteggiatrice

Nelle ultime ore, Natalia Paragoni – che all’interno di Uomini e Donne ha conosciuto il suo attuale fidanzato, Andrea Zelletta – si è aperta e confidata con i suoi fan. Attraverso delle Instagram stories, ha rivelato di provare ansia da prestazione e ansia di dover essere sempre perfetta nel suo lavoro:

Non sempre sono perfetta, ho anche io dei momenti di stand by ecco, non saprei come descriverli. Però è da quando faccio questo lavoro da tre che anni che ogni estate, e non so perché, mi chiudo un po’ in me stessa e mi sento un po’ inutile. Io sono molto autocritica, penso sempre che si poteva far di più, che posso dare di più e quindi non mi accontento. È tipo ansia da prestazione, ansia di essere sempre perfetta, si sente molto in questo lavoro, c’è molta competizione. In tutti i lavori c’è competizione. Però qua è molto più amplificato e non so, ho questi momenti di stand by che a volte durano troppo.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne, Valentina Galli: su Instagram le prime parole dell’ex corteggiatrice di Luigi Mastroianni

E poi ha aggiunto:

Non so come spiegare la situazione. Assolutamente non mi sto lamentando di quello che faccio, è che in ogni lavoro ci sono i pro e i contro e io sto solo dicendo quello che provo. Odio essere un peso per gli altri perché devo essere io quella che fa di tutto per far felici le persone, però penso anche che ci sta far vedere qualche debolezza. Non sono perfetta e me ne sto rendendo conto.

Infine ha concluso dicendo:

La cosa che mi manca è godermi i momenti, assaporare i momenti, assaporare le persone. Mi mancano le cose semplici che c’erano prima. Cerco di uscire, di circondarmi di persone che mi vogliono bene, che vogliono star con me non, passatemi il termine, per il “personaggio”, qualcuno che mi ami a prescindere da tutto e ce ne sono pochi nella mia vita.