Uomini e Donne, cosa cambia da settembre: le nuove regole

Uomini e Donne, cosa cambia da settembre: le nuove regole

Di recente la redazione ha spiegato sul magazine di Uomini e Donne cosa è obbligatorio per i partecipanti del programma.


La nuova edizione di Uomini e Donne è ormai alle porte e anche se manca ancora più di un mese, i fan non vedono l’ora di scoprire tutte le novità che li attendono. Ma a proposito di novità, cosa cambia a partire da settembre? Cambia qualcosa? In un recente numero del magazine di Uomini e Donne, la redazione ha spiegato quali sono i requisiti che i partecipanti devono rispettare per poter partecipare al programma. Ecco cosa ha detto.

Uomini e Donne, ecco cosa cambia da settembre

In un recente numero del magazine di Uomini e Donne, la redazione ha spiegato cosa è obbligatorio per i partecipanti del programma e quindi quali sono i requisiti da rispettare:

Ovviamente in fase di casting ci sono dei requisiti fondamentali che devono essere rispettati. Uomini e Donne è un programma dove si viene a cercare l’amore. Quindi è obbligatorio che i partecipanti siano assolutamente single, liberi da legami sentimentali e che abbiano voglia di innamorarsi oltre che fare esperienza in se per se. Non essendo un provino dove si giudicano capacità o talenti oggettivi, diventa importante che la persona in fase di colloquio riesca ad esprimere la motivazione che la spinge a partecipare nel modo più spontaneo possibile.

E’ proprio il modo nel quale le persone si raccontano che può suscitare l’interesse e la curiosità in chi l’ascolta. In poche parole, la cosa importante è che la persona ti lasci qualcosa al di là dell’aspetto fisico o di un modo di parlare ricercato. In particolare, per i senior ciò che spesso colpisce è la forte esigenza di ritrovare emozioni provate nel passato e che apparentemente sembrano impossibili da rivivere. Fondamentali, sia per i giovani che per i senior, sono la spinta a mettersi in gioco e la voglia di raccontarsi con i propri punti di forza e debolezza.