Uomini e Donne, Chiara Rabbi in lacrime: colpita da un terribile lutto

Uomini e Donne, Chiara Rabbi in lacrime: colpita da un terribile lutto

Circa un anno fa l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Chiara Rabbi è stata colpita da un terribile lutto: ecco chi è.


L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Chiara Rabbi circa un anno fa è stata colpita da un terribile lutto. E’ venuta a mancare una persona importantissima per lei, una delle persone pilastro della sua vita. Il suo caro nonno. Con un lungo messaggio sui social aveva comunicato la triste notizia ai fan che si erano raccolti attorno a lei in un caloroso abbraccio virtuale. Tanti i messaggi di affetto e di vicinanza, di supporto e di condoglianze. E dire che solo qualche giorno prima aveva condiviso sui social un dolce pensiero dedicato ai suoi nonni e all’amore che li unisce da sempre. Ecco le sue parole:


Leggi anche: Uomini e Donne, la confessione di Chiara Rabbi: “Mi avete uccisa”

Ma voi lo sapete che da quando si sono sposati ad oggi hanno dormito poche volte separati?che da quando si sono conosciuti hanno condiviso sempre tutto, lavoro, problemi, gioie, viaggi, soddisfazioni e anche malattie? che da quando si sono innamorati si sono solo tanto amati? Ecco io nella vita non voglio castelli, non cerco diamanti e non pretendo viaggi sulla luna quello di cui ho bisogno è di sentirmi sempre guardata come mio Nonno guarda mia Nonna.

Uomini e Donne, Chiara Rabbi e il messaggio per il nonno

Ma non sono da meno le parole dedicate al nonno nel giorno più triste. Parole sì toccanti ma piene d’amore vero e sincero, genuino, di stima, di ammirazione e di orgoglio ma anche di promessa e di vita:

Oggi il cielo non ha colori. Ti sei portato via tutta la luce. Forse eri proprio te il nostro grande faro, la nostra forza. Chiunque ti abbia conosciuto ha avuto una fortuna immensa, speciale e non è un caso se la domenica si dice che sia il giorno delle anime bianche, pure. Ti prometto che continuerò ad essere il tuo orgoglio, la tua bella piccoletta di nonno. Ti giuro che a nonna ci penseremo e l’ameremo come hai fatto sempre tu, fino all’ultimo secondo. Guardami sempre e non lasciarmi mai sola, che non sono ancora pronta a stare senza te. Ora riposati Eugè.