Uomini e Donne, Mario Serpa: “Non associatemi più a Claudio Sona”

Uomini e Donne, Mario Serpa: “Non associatemi più a Claudio Sona”

Dopo i post pubblicati dal giornalista Alberto Dandolo, l’ex-fidanzato di Sona si rivolge ai followers con un appello…


Da Instagram giungono importanti aggiornamenti social sul caso Claudio Sona, ex tronista gay di Uomini e Donne ormai da tempo nell’occhio del ciclone per una sua presunta storia con il modello Juan Fran Sierra portata avanti anche durante la partecipazione al dating-show di Maria De Filippi.

Poche ore fa, l’ennesimo intervento di Alberto Dandolo – giornalista di Dagospia – aggiunge dettagli alla già intricata vicenda. Dal profilo ufficiale instagram il giornalista parla di una serata in discoteca alla quale Sona ha partecipato e durante la quale l’ex tronista sembrerebbe essere stato bersagliato da attacchi, secondo lo stesso Sona, omofobi. Dandolo ha voluto sottolineare quanto in realtà le parole indirizzate al veronese fossero riferite ai retroscena del trono recentemente venuti alla luce, e non all’omofobia:

A @realclaudiosona (Claudio $ola) Mio caro, noto che le Sue ospitate in discoteca ultimamente sono animate da fischi e insulti. Me ne dispiace. Detesto il dissenso quando si esprime in forme volgari o, peggio ancora, violente. Ma adorato $o(l)a, stia molto attento ad associare, come ha fatto, il concetto di "OMOFOBIA" a quei fischi. Chi in discoteca Le urla la qualunque con veemenza sicuramente e' nel torto, ma sappia che quegli insulti NON hanno nulla a che fare con le Sue inclinazioni sessuali! Evidentemente la gente sta comprendendo la Sua istrionica natura e non vuole piu' essere gabbata. Mi ascolti, si goda il Suo ultimo flirt con l'aitante Gerardo Di Gennaro (in foto) e ricominci ad occuparsi a pieno regime del Suo locale. Tra un po' in discoteca entrera' pagando regolarmente l'ingresso. Come ha sempre fatto. Inoltre per Lei la tv sara' solo un miraggio. Dopo gli ultimi accadimenti il GF Vip se lo dovra' ahimè vedere da casa. Spero che al noto reality possa invece partecipare @serpiko6. Si e' chiesto perche' lui invece, a differenza Sua, in discoteca viene applaudito? PS: io adorerei nella casa del Gf Vip anche il mitologico @juanfransierra …Juan e Mario insieme in tv!!! ADOREREI!!! Feliz domingo!!!#omofobiaunpardecazzi (editing: @michael_mic_triverio) PS: AUTORIZZO LE "$OLA FANS" AD OFFENDERMI SOTTO QUESTO POST…MA SOLO A CONDIZIONE CHE MI DIANO DEL "LEI". GRAZIE! 😂😂😂

A post shared by Alberto Dandolo (@alberto_dandolo) on

Dopo aver cliccato like al post pubblicato da Dandolo – aggiunto senza aver letto tutto il contenuto – è intervenuta anche Raffaella Mennoia, autrice di Uomini e Donne:

Io non credo di dovere delle scuse al nostro pubblico perché non ho commesso errori e mi comporto sempre con il massimo rispetto verso chi da anni ci omaggia di credibilità e fiducia. Voi delle volte confondete la responsabilità del singolo che però non può essere affidata a qualcun altro…sono stata tirata in ballo da chiunque in questa situazione e la mia posizione è stata sempre molto chiara. Non accanitevi con Alberto non accanitevi con Mario non accanitevi con Claudio o con Juan non è giusto anche se qualcuno ha sbagliato..questo il mio pensiero.

Poco dopo – sempre sul profilo instagram di Dandolo – viene pubblicato un video nel quale il giornalista di Dagospia prende parola per “metterci la faccia” perché “massacrato relativamente alla storia di SOLA”. Il giornalista vorrebbe rendere noto il contenuto conclusivo della famosa telefonata che incastrerebbe definitivamente il tronista ma è impossibilitato per ragioni di privacy che, non solo legalmente, pagherebbe caro:

Ecco quello che $ola ha detto a @juanfransierra negli ultimi minuti (mai pubblicati) della famosa telefonata. #oraparloio

A post shared by Alberto Dandolo (@alberto_dandolo) on

Come lui stesso dichiara: “Gli ultimi minuti della telefonata famosa tra Sona e Juan? Molto semplice: Claudio Sona in lacrime, lacrimava come un bambino, credetemi su mia madre! Le lacrime, la disperazione e una frase: “Perdonami, voglio tornare con te! Tu sai che era tutta una rappresentazione per raggiungere i miei obiettivi! Non lo sopporto più, povero Mario! Ti prego, aiutami a tornare con te!

A sorprendere, arriva puntuale la risposta di Mario Serpa, scelta e fidanzato (ormai ex) del Sona. In seguito alle recenti affermazioni riguardanti la fine della sua storia con il veronese, il Serpa decide di prendere nettamente le distanze da tutta la vicenda facendo accorato appello a tutti i followers tramite una stories:

MarioSerpa_iistagram

Insomma, Serpa desidera che la sua immagine venga ormai dissociata da quella del suo ex compagno, qui non nominato bensì definito “quella persona che si è preso gioco dei miei sentimenti e con cui, ormai, non ho più nulla da condividere“. Al popolo social non resta che attendere la risposta del diretto interessato.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto