Temptation Island 2018, Raffaela Giudice confessa: “Rivedere le puntate da casa è stato come rivivere quelle giornate”

Temptation Island 2018, Raffaela Giudice confessa: “Rivedere le puntate da casa è stato come rivivere quelle giornate”

La fidanzata di Andrea Celentano torna a parlare della sua esperienza sull’isola delle tentazioni.


Tra le protagoniste più amate della quinta edizione di Temptation Island c’è sicuramente Raffaela Giudice. A distanza di alcune settimane dalla fine del reality delle tentazioni condotto da Filippo Bisciglia, la giovane partenopea ha voluto rispondere ad alcune curiosità dei fan relative alla sua storia con Andrea Celentano e alla sua esperienza nel programma.

temptationisland_raffaela_andrea_insieme

Raffaela e Andrea hanno deciso di partecipare a Temptation Island per mettere alla prova il loro amore. Durante le tre settimane passate nel villaggio la ragazza ha avuto modo di osservare il comportamento assunto da Andrea nei confronti delle tentatrici, in particolare di Teresa Langella. Un avvicinamento che ha fatto molto soffrire la Giudice la quale però, arrivata al falò di confronto, ha deciso di tornare a casa insieme a lui. Nelle ultime ore, rispondendo ad alcune domande su Instagram, la ragazza ha ammesso: “Rivedere le puntate in tv è stato come rivivere quelle giornate. L’ansia del primo falò, i pianti e i sorrisi che non avete visto, i mille dubbi ai quali non riuscivo a darmi risposta fino a quando non l’ho rivisto. La cosa che mi faceva più rabbia era vedermi stare male. Il resto era un di più che avevo già vissuto e superato alla grande. Voi avete visto, come è giusto che sia mezz’ora (e ho esagerato) di 24 ore dei 21 giorni che ho vissuto là dentro… Le mie lacrime erano reazioni a delle sensazioni che è impossibile farvi capire”.

La Giudice si è poi lasciata andare raccontando anche alcuni dettagli della sua relazione con Celentano: “Ci siamo conosciuti alle scuole medie, però eravamo piccoli per capire cosa fosse l’amore vero (io già mi ero innamorata di lui. Finite le scuole medie ci siamo persi di vista. Dopo quattro anni ci siamo rincontrati e da lì non si è capito più nulla. Un continuo corteggiarsi a vicenda. Ricordo con piacere tutto. Dopo otto mesi ci siamo fidanzati ed è iniziata la nostra favola”.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto