Sara Tommasi in clinica: l’intervista shock

Sara Tommasi in clinica: l’intervista shock

Andrea Diprè chiacchiera con Sara Tommasi e lei sembra più disinibita che mai.


A quanto pare anche quando si vuol smettere di parlare di Sara Tommasi, sembra non potercela fare. Durante questa settimana, infatti è sembrato che tutto ruotasse attorno a lei. La sua degenza in una clinica romana è balzata alle cronache e il suo chiacchiericcio su Facebook non è riuscito a placare il desiderio di curiosi di assistere a questa ennesima prova di suicidio mediatico.

Fortunatamente c’è chi ha ammesso le proprie colpe: un haker ha preso pieno possesso della fanpage di Sara Tommasi e ha pensato bene di scriverci qualsiasi cosa dentro, arrivando a metterci in mezzo cantanti, rapper, politici, Arcore, Nicole Minetti e tanto altro ancora. L’allarme è rientrato nel giro di un giorno e queste poche ore sono bastate a Sara Tommasi per accrescere, probabilmente a sua insaputa, la sua popolarità.

Detto questo, comunque, c’è chi sostiene fortemente che comunque sia stata soltanto l’ennesima mossa per far tornare a brillare una starlette che di brillante non ha niente e forse non ce l’ha mai avuto. Insomma, che sia o non sia Sara Tommasi a giostrare la sua immagine di cattiva ragazza completamente persa in se stessa e nella sua vita.

C’è ovviamente chi approfitta di lei e della sua immagine per avere un minimo di visibilità. Ancora una volta Andrea Diprè si offre come intervistatore perfetto che concede qualsiasi cosa alla sua “opera mobile” – così ama chiamare Sara Tommasi – e lei decide dunque di parlare di sesso, spogliarsi integralmente e muoversi letteralmente in bella vista davanti alla telecamera.

Inutile dire che il video su YouTube ha fatto letteralmente il boom e tra felici e detrattori, Andrea Diprè ha visto ancora una volta il suo nome venire citato più e più volte. Buon per lui, peccato per Sara Tommasi che ancora una volta si dimostra completamente fuori controllo e totalmente ingestibile, oltre ciò è bene comunque dire che il problema di fondo sono le persone come Dipré che hanno bisogno costantemente di riuscire a dimostrare qualcosa. Ennesimo buco nell’acqua a tratti pietoso, ma immensa manovra per la sua immagine.

Povera Sara Tommasi e poveri noi… (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto