Sara Tommasi esce dalla clinica e va in comunità: l’intervista

Sara Tommasi esce dalla clinica e va in comunità: l’intervista

L’attrice ed ex soubrette fa sapere di essere stata contagiata da Silvio Berlusconi e intanto va in una comunità di recupero.


Ancora qui a parlare di Sara Tommasi, perché ammettiamo che non si può fare altrimenti quando le notizie che la riguardano sono così prorompenti, o meglio dirompenti e quando comunque le persone in un modo o in un altro, sembrano essersi affezionati a lei, o probabilmente sono soltanto tremendamente incuriositi e amano il gossip.

Siamo italiani, l’ansia di conoscere e di scavare nelle vite altrui ci appartiene inesorabilmente e Sara Tommasi è quanto di meglio ci possa essere, Sara Tommasi inoltre ci fa sentire persone migliori, perché le sue debolezze sono così chiaramente palesate e perché pensiamo che tanto noi, non ci ridurremo mai in quel modo. Siamo egoisti, si sa.

Sara Tommasi ieri è stata finalmente dimessa dalla clinica romana dov’era ricoverata e ha fatto sapere chiaramente che non è colpa sua se adesso si trova in questo stato. Non è colpa sua se è stata e continua a star male e in un’intervista a Canale 25 ha dichiarato:

“Sono un po’ maniaca, vogliosa di sesso e quindi mi metteranno vicino un angelo custode che mi aiuterà a non essere maliziosa, a contenermi. Come il presidente Berlusconi, frequentandolo, mi sono beccata questa malattia”.

Sara Tommasi, nonostante queste dichiarazioni decisamente forti, prosegue:

“Finalmente sto benissimo. Ho sospeso l’uso dei farmaci che i medici mi hanno somministrato. Ho deciso come progetto futuro di andare in una comunità di tossicodipendenti”.

Sara Tommasi è evidentemente disturbata e provata e ciò di cui ha bisogno è una cura disintossicante davvero notevole, una cura che le permetta di tornare la soubrette di un tempo, anche se della sua carriera passata non si cura, lei pensa solo a essere attrice:

“Ho ripreso la forma strepitosa del calendario di Max del 2007. Tutti i miei film hanno spopolato battendo Pamela Anderson, Kim Kardashian e Paris Hilton”.

Insomma, probabilmente a nulla è valso il suo ricovero, probabilmente a niente è servito l’aiuto dei medici: Sara Tommasi è come prima, più di prima e siamo certi che tornerà a far parlare ancora di sé. (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto