Sara Tommasi chiama Gabriele Paolini: “Non mi lasciare”, il video

Sara Tommasi chiama Gabriele Paolini: “Non mi lasciare”, il video

Continua il ricovero della showgirl, ecco le ultime novità


Gabriele Paolini non molla. Dopo aver postato molti video su youtube tra cui uno shock in cui Sara Tommasi viene ripresa appena prima di essere ricoverata, il noto presenzialista riesce a contattare telefonicamente la showgirl. Stando alle parole di Paolini, la ragazza starebbe meglio rispetto ad alcuni giorni fa. Nel video, dopo averla chiamata sul cellulare, le passa immediatamente l’avvocato Massimiliano Kornmuller.

Il professionista si mette a disposizione della pornostar e le augura una pronta guarigione. Dopo un breve scambio di battute, Paolini chiede a Sara se avesse parlato con il medico Gabriele Sani e se fosse possibile entrare nella stanza dove è ricoverata. L’attrice hard ha confermato che i suoi genitori sono venuti a trovarla.

La Tommasi è stata portata al Sant’Andrea, ospedale della Capitale, per volere di una stretta cerchia di amici, tra cui lo stesso Paolini e Nando Colelli, della madre Cinzia e del suo fidanzato nonchè manager Stefano Ierardi. Sara è tenuta sotto controllo dai medici ma Paolini ha tutta l’intenzione di vederla fuori dalla struttura il più presto possibile.

In ultima battuta, l’ex de L’Isola dei Famosi fa un appello al suo amico: “Non mi lasciare.” La Tommasi continua a far parlare di sè indirettamente. Questa volta ci ha pensato Gabriele Paolini che, con i suoi video, sta tentando di fare luce sull’attuale situazione della giovane. Il Love Lab, Flavio Koea e le sfide a Valentina Nappi e Rocco Siffredi sembrano essere lontane anni luce.

Dopo i tuffi nelle fontane di Gardaland e del Gianicolo, dopo le foto hot sul profilo Facebook misteriosamente chiuso e la bufala della morte, Sara deve affrontare un momento molto duro. Uscire dal tunnel della dipendenza di alcool e droghe sarà un’impresa davvero impegnativa. (a.f.)

Gabriele Paolini contatta Sara Tommasi in ospedale





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto