Sanremo 2023, Madame e il titolo cambiato all’ultimo: la cantante ammette che…

Chiara Carnà
  • Laureata in lettere e filosofia
  • Esperta in cinema e televisione
18/12/2022

Sanremo 2023, Madame e il titolo cambiato all’ultimo: la cantante ammette che…

Chi ha cambiato il titolo del brano che Madame canterà sul palco del Festival di Sanremo e per quale motivo? La cantante vicentina vuota il sacco e spegne le polemiche.

Il mistero è risolto. Madame, intervistata dal Corriere della Sera, ha raccontato la verità sul titolo del brano che canterà a Sanremo 2023. Ecco perché la canzone, che originariamente si intitolava Puttana, è diventata Il bene e il male.

Tutto è cominciato sul palco della finale di Sanremo Giovani, quando Amadeus, conduttore e direttore artistico del Festival, ha presentato i 22 big che gareggeranno per la vittoria sul palco dell’Ariston dal 7 all’11 febbraio. Quando è arrivato il turno di Madame, la cantante vicentina, vestita da Power Ranger per l’occasione, ha rivelato che il brano con cui si esibirà si intitola Il bene nel male.

Francesca Calearo (vero nome dell’artista), tuttavia, intervistata dal Corriere della Sera, aveva annunciato un titolo diverso, ovvero Puttana. Stando a quanto riportato da Fanpage.it, il titolo ‘è stato cambiato a ridosso dell’annuncio, per via di “una scelta artistica dell’ultimo minuto”. […] La direzione artistica avrebbe optato per una versione che probabilmente lasciasse meno spazio a critiche’.

Sanremo 2023, Madame rompe il silenzio: “La mia canzone è…”

La Rai ha assicurato di non aver esercitato alcuna pressione su Madame affinché modificasse in corsa il titolo del suo brano sanremese. L’artista ventenne, inoltre, ha rilasciato un’intervista a Lettura, l’inserto del Corriere della Sera, facendo chiarezza sulla genesi della canzone e sulla scelta del titolo.

Nella canzone il termine “pu****a” suona come una dolce offesa. In pratica mi immedesimo in una prostituta che si innamora di un uomo, ma lui la vede soltanto come un errore. Tra loro nasce una discussione, rispetto alla quale lei fa un ragionamento più profondo: la morale è che puoi prendere ciò che di buono ti arriva da qualsiasi parte… Che sia il 70 per cento bene e il 30 per cento male o viceversa, il messaggio è: concentrati sulla fine del percorso, su ciò che anche una pu****a può darti.

Pu****a è una parola come tante – ha aggiunto Madame – senza una connotazione positiva o negativa. […] Il brano che porto a Sanremo è improntato sul dialogo spiccio e franco tra i due interlocutori e sulla chiarezza delle parole”. Il nocciolo della questione, dunque, sarebbe un cambio di rotta da parte della cantante di Marea, che non si sarebbe più sentita rappresentata dal titolo scelto in origine. Madame, stando a quanto riportato dal Corriere, avrebbe temuto che, sul palco di Sanremo, la parola incriminata ‘sovrastasse la canzone’.

Programmazione TV
Lo sapevi che...