San Patrizio, 6 consigli utili per festeggiare al meglio

San Patrizio, 6 consigli utili per festeggiare al meglio

6 consigli istrionici e divertenti per rendere la giornata di San Patrizio davvero super


San Patrizio, 17 marzo. Siamo sicuri che molti di voi festeggeranno con parecchia Guinness questa sera. Ergo vogliano darvi una serie di consigli davvero utili – e soprattutto divertenti – per festeggiare al meglio questa ricorrenza.

San Patrizio

1 Andate dal barista e ditegli con fare risoluto: “10 pinte di Guinness!” Fatelo da soli (ovviamente sono anche per i vostri amici) per suscitare un certo scalpore.

2 Cappello d’ordinanza con tanto di barba finta. Si sa, gli hipster non sono ancora passati di moda.

3 Cantate a squarciagola l’inno del West Ham e successivamente quello del Liverpool. La combo “I’m forever blowing bubbles” “You’ll never walk alone” fa sempre breccia nel cuore delle donne.

4 Provateci con le cameriere del pub intonando Champagne Supernova e tutte le altre canzoni degli Oasis che conoscete.

5 Se ce l’avete, una maglietta di George Best. Basettoni d’ordinanza e capello lungo. Siete calvi? Una parrucca e buona caccia a Miss Mondo (dopo qualche drink sappiamo che vi andrebbe bene anche Miss Pizzighettone).

6 Completo da rugby per un terzo tempo indimenticabile. Si suggeriscono capi puliti e non pieni di fango per non sporcare eccessivamente il locale.

U2? I veri irlandesi ascoltano i Thin Lizzy!

Questi consigli non valgono per coloro che:

  • Sono già in Irlanda e si stanno godendo un numero imprecisato di pinte a Temple Bar o a St. James’s Gate
  • Astemi
  • Francesi

E buon San Patrizio, che la Guinness sia con voi.

Seguici su Facebook cliccando qui.

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto