Samsung Galaxy S5: indiscrezioni su uscita, prezzo, specifiche

Samsung Galaxy S5: indiscrezioni su uscita, prezzo, specifiche

Samsung potrebbe presentare il nuovo Galaxy S5 già nel gennaio del prossimo anno e in attesa dell’annuncio ufficiale ecco tutte le ultime indicrezioni sul prezzo e sulle caratteristiche tecniche dell’attesissimo smartphone high-end


Le indiscrezioni sulla possibile data di uscita del Galaxy S5 si avvicendano senza sosta e per il momento sono due gli eventi nei quali Samsung potrebbe presentare il suo nuovo smartphone high-end: il Mobile World Congress di Barcellona, in programma per il mese di febbraio dell’anno venturo, e il CES 2014 di Las Vegas, fissato per gennaio.

Se i rumors dovessero trovare conferma, il Galaxy S5 uscirebbe a meno di un anno dal rilascio del suo predecessore. Il motivo principale per cui Samsung potrebbe anticipare i tempi della release riguarda i dati di vendita del Galaxy S4, che nonostante i 10 milioni di esemplari venduti su base mensile sembrerebbero non aver soddisfatto le aspettative dell’azienda coreana.

Per il momento non vi è alcuna certezza sulla dotazione hardware che andrà a definire le effettive potenzialità del Galaxy S5. Il dubbio più grande riguarda il processore: alcuni indicano come soluzione più probabile una CPU esacore di Exynos con architettura a 64 bit, altri puntano sul più collaudato Snapdragon 800 (od 850) di Qualcomm. Secondo fonti attendibili il Galaxy S5 presenterà anche un display curvo SuperAmoled da 5 pollici con risoluzione 2560×1440 accompagnato da una fotocamera posteriore da 13 Megapixel e 3 GB di RAM onboard. La novità più interessante riguarda la scocca del dispositivo, che con ogni probabilità sarà realizzata in alluminio.

Il sistema operativo in dotazione al Galaxy S5 sarà molto probabilmente Android 4.4 Kit Kat, già visto all’opera sul nuovo Nexus 5 di Google, ma non è da escludere che Samsung possa puntare su Android 5, tuttora in fase di sviluppo. Il prezzo dello smartphone dovrebbe attestarsi su una cifra molto vicina ai 700 euro, almeno per la versione di base.

Le uniche certezze, per il momento, riguardano l’adozione di un nuovo sistema per il riconoscimento dell’ID basato su Eye-scanning e l’introduzione delle videochiamate di gruppo tramite Chaton: per saperne di più, leggete questo articolo.

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto