Rudy Zerbi si confessa: “Maria mi ha salvato”

Rudy Zerbi si confessa: “Maria mi ha salvato”

Rudy Zerbi parli a cuore aperto con Lorella Cuccarini e racconto il difficile momento che ha vissuto quando è stato licenziato, specificando che ruolo importante ha avuto Maria De Filippi.


Maria De Filippi è una persona che si fa molto apprezzare da coloro che la incontrano sul lavoro: in più di un’intervista i vari ragazzi hanno parlato di lei in modo positivo, definendola come una madre (non per ultima Rosa Di Grazia). Ma non solo i giovani: anche i membri del cast di Amici esprimono la loro gratitudine nei suoi confronti. E’ il caso di Rudy Zerbi che, in un’intervista sul canale Youtube di Lorella Cuccarini poi riportata da Il Fatto Quotidiano, ha detto chiaramente che la conduttrice lo ha salvato.


Leggi anche: Amici 2019: Alessandra Celentano e Rudy Zerbi rispondo alla nuova proposta di Loredana Bertè

Rudy Zerbi racconta del suo licenziamento: “Mi hanno detto di non aver più bisogno di me”

“Ero giovane, avevo potere, soldi ed ero avviato a una vita straordinaria. Un giorno dall’America mi hanno chiamato e parlato della fusione aziendale e mi hanno detto di non aver più bisogno di me. […] Mi hanno licenziato. In quel momento mi sono trovato a neanche 40 anni con tre figli, con una vita davanti. Non sapevo cosa fare. La situazione discografica era terribile, allora andavo ad Amici come presidente della Sony e la prima cosa che ho fatto è stata chiamare Maria per informarla della notizia e l’ho ringraziata. Lei mi ha detto di essersi trovata bene e che gli piaceva come lavoravo e mi ha detto di andare a lavorare da lei”. Queste le parole dell’insegnante del talent show.

E’ facile immaginare come, in quel momento, il mondo sia crollato addosso a Rudy Zerbi. Ritrovarsi dall’oggi al domani senza nulla è più che destabilizzante. Il professore, però, ha affrontato la questione di petto e approfitta dell’intervista per dare una lezione di vita: “Non mi sono mai vergognato di raccontare che sono stato licenziato. I fallimenti e le cose che non funzionano nella vita non vanno nascoste. È impensabile che tutto vada bene in una vita intera”.