Pubblicità su Facebook e Google: i grandi risultati del mobile

Pubblicità su Facebook e Google: i grandi risultati del mobile

L’avvento dei Tablet e Smartphone porta i primi risultati: un incremento della pubblicità mirata ai dispostivi mobili.


Secondo le previsioni di eMarketer nel 2013 gli inserzionisti spenderanno 4 miliardi di dollari per gli annunci della pubblicità sul mobile negli Stati Uniti. Nel 2011 sono stati spesi 1,45 miliardi di dollari e quest’anno 2.61. Sempre secondo il rapporto, il budget iniziale per gli annunci mirati agli utilizzatori dei cellulari / tablet è stato raddoppiato.  Il mobile è ancora una piccola frazione del mercato digitale degli annunci, ma non meno importante e gli inserzionisti americani non lo hanno sottovalutato. Il totale speso  in pubblicità quest’anno, ammonta a 165,9 miliardi di dollari, compresi gli annunci stampa, radiodiffusione e digitali. Facebook “sponsored stories”, ha fatto una grande differenza. Questo strumento consente alle aziende di pubblicare uno status update su Facebook e promuoverlo in modo che alcuni utenti vedranno l’inserzione dell’azienda o il link al proprio sito Web aziendale. Se l’utente fa clic sul “mi piace” dell’inserzione, anche i suoi amici vederanno la promozione, aumentando notevolmente il bacino di possibili utenti raggiunti da un solo annuncio. Dallo zero, quest’anno, Facebook ha registrato 339 milioni di dollari di entrate pubblicitarie per gli annunci sul  Mobile, l’anno scorso erano inesistenti Google sta andando particolarmente bene in applicazioni mobili con entrate provenienti da ricerche su mobile (come quando un utente Android o iPhone fa una ricerca su Google e poi seleziona un annuncio). Google ha guadagnato 1,86 miliardi di dollari nel 2012 provenienti da annunci di ricerca mobile. L’anno scorso avevano fatturato “solo” $623 milioni.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto