Pearl Jam in mostra a Roma

Pearl Jam in mostra a Roma

Dal 13 di Giugno “Five Horizons”, la prima mostra fotografica dedicata alla celebre band


La città eterna ospiterà la prima mostra fotografica dedicata ai Pearl Jam intitolata “Five Horizons”. Dal 13 prossimo al 30 luglio presso l’Auditorium Parco della Musica, sarà infatti possibile vedere una serie di 70 scatti realizzati da famosi fotografi che hanno seguito la band fin dagli esordi.

Sarà un percorso che partirà dalle fotografie degli anni ’90 realizzate da Lance Mercer e Charles Peterson e arriverà ai recenti scatti di Steve Gullick e Danny Linch passando per i lavori di Matt Anker e Fernando Apodaca che ha curato l’artwork del disco del 2006.

Il giorno prima dell’inaugurazione della mostra, è stata organizzata una festa al Circolo degli Artisti, locale di Roma che è da sempre un luogo di ritrovo per gli appassionati di musica rock. Oltre ad esserci un’anteprima con alcuni scatti che fanno parte della raccolta di “Five Horizons”, ci sarà anche la premiazione del vincitore del FH Contest; questo concorso, dedicato ai fan della band di qualsiasi nazionalità, prevedeva l’invio delle fotografie scattate durante i concerti o nei backstage. La foto più bella sarà esposta insieme a quelle dei grandi fotografi mentre, le altre, saranno visibili sul sito ufficiale della mostra in una sezione appositamente dedicata. Dopo la premiazione, la serata continuerà e si ballerà a ritmo di grunge.

Il fatto che Five Horizons sia stata organizzata proprio a in Italia, non stupisce i fan. La band di Eddie Vedder, ha da sempre un legame molto forte con Roma. La città eterna, nel 1997, è stata d’ispirazione per la scrittura della canzone “Mfc (Many Fast Cars)” composta nel traffico della Capitale e alcuni scatti fatti tra le strade romane, sono finite negli inserti di dischi come “Vitalogy“.

L’appuntamento è quindi per giovedì 13 giugno a Roma all’Auditorium Parco della Musica per l’inaugurazione della mostra Five Horizons che, oltre a celebrare i Pearl Jam, celebra anche il forte attaccamento che la band ha con il nostro Paese. (r.d.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto