Paolo Bonolis confessa: “Ho assunto l’LSD, un’esperienza terrificante”

Paolo Bonolis confessa: “Ho assunto l’LSD, un’esperienza terrificante”

Presa da adolescente in Inghilterra, ora ha imparato ad evitarla


Una vita piena di emozioni quella di Paolo Bonolis, non tutte però acquisite a mente lucida e soprattutto non tutte piacevoli da ricordare. Anzi, in alcuni casi, come in quello raccontato ieri ai microfoni del programma di Radio 2 Un Giorno Da pecora, il solo ricordo delle sensazioni vissute a causa di sostanze assunte fa quasi stare male il popolare presentatore di Avanti Un Altro, che così racconta ai conduttori del programma radiofonico la sua prima ed ultima assunzione si sostanze chimiche eccitanti: “Le caramelle drogate? Io le ho prese e sapevo che lo erano, ma avevo solo 16 anni, ero in Inghilterra e ho provato quell’esperienza, l’LSD. Terrificante”.

Non c’è miglior vaccino di una pessima esperienza, ed infatti dopo quella gita in Inghilterra Paolo Bonolis ha imparato ad evitare certi tipi di sostanze che alterano la percezione, alterazioni che nonostante siano passati anni ancora ricorda ed è in grado di descrivere: “Era come se vedessi attraverso le cose. E’ stata una brutta esperienza, meno male che dopo un po’ è passato l’effetto. E poi ero con degli amici che mi hanno aiutato, mi misero su un divano e mi fecero riprendere”. Per sua fortuna non si trovava da solo in quei terribili istanti, ma da tutto questo un’importante lezione l’ha imparata: “E’ stata un’esperienza fatta una volta che di sicuro non riproverò mai più”.

Valeria Martalò





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto