One Direction, Liam Payne chiede scusa alle fan

One Direction, Liam Payne chiede scusa alle fan

Dopo lo sfogo il cantante fa ammenda su Twitter


Ancora guai per gli One Direction. Dopo il malore sul palco di Harry Styles e l’atteggiamento poco educato di Louis Tomilinson nei confronti di fan e fotografi, il protagonista della brutta vicenda questa volta è Liam Payne.

Qualche giorno fa il cantante si è lasciato andare ad uno sfogo poco professionale nei confronti delle directioner che l’hanno tormentato nel cuore della notte. Durante una delle tappe del loro lunghissimo “Take Me Home World Tour” che li sta portando in giro per il mondo, Liam Payne, Harry Styles, Niall Horan, Louis Tomilison e Zayn Malik hanno alloggiato in un albergo in attesa di tenere il concerto del giorno dopo.

Durante la notte, non si sa in che modo, alcune fan sono riuscite a trovare il numero della stanza dei cinque ragazzi e hanno iniziato a tempestarli di telefonate. In ogni uscita pubblica gli One Direction sono assediati da folti gruppi di ammiratrici che li attendono per farsi fotografare insieme a loro, riuscire a farsi fare un autografo o semplicemente vederli da vicino. Durante il giorno la band anglo-irlandese si è sempre dimostrata disponibile, in particolar modo Harry Styles, nei confronti delle directioner ma questa volta non è andata così.

Esasperato dalle continue chiamate Liam Payne si è arrabbiato e ha pubblicato su Twitter una frase quanto mai eloquente. Il cantante ha chiesto alle fan di smetterla di disturbare lui e i suoi compagni utilizzando un’espressione molto colorita. Subito dopo ha postato un tweet molto provocatorio: “La prossima volta che sarete in vacanza da scuola vi piacerebbe che vi chiamassi mentre state dormendo?“.

La sera dopo gli One Direction hanno tenuto un concerto nella città di Detroit e durante l’esibizione tra il pubblico sono apparsi dei cartelli che recavano scritte poco carine nei confronti di Liam. Il ragazzo non ha subito realizzato il perchè della cosa ma quando poi ha capito che gli insulti erano collegati all’episodio della sera prima ha chiesto subito scusa a tutte le fan sempre tramite Twitter.

Ho visto alcuni cartelli su di me questa sera che mi hanno abbastanza turbato. Non so cosa sia successo, ma spero che tutto sia a posto tra di noi e spero che sappiate quanto io sia grato per tutto quello che fate per noi, perché davvero non riesco nemmeno ad immaginare quanto io sia fortunato ad essere qui“. (s.e.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto